Google+

Cari cattolici, basta essere autoreferenziali

giugno 12, 2015 Luigi Amicone - Antonio Simone

A proposito della manifestazione del 20 giugno, pare ci sia una gara a dire chi può e chi non può partecipare all’evento di Roma

pl_famiglia4Che da giorni, sui siti e blog cattolici, impazzino gli scontri linguistico-teologici con grande uso di citazioni dotte sul family day anti istruzione gender e contrario alla legge Cirinnà del prossimo 20 giugno a Roma, fra chi è contrario e chi favorevole ad andarci, è la dimostrazione più lampante che papa Francesco fa bene a chiederci di non essere autoreferenziali.

Ognuno ha la sua legittima idea di come essere presenti nel mondo e tutti dicono che, come dice il Papa, «Cristo basta». Però, poi, ognuno spiega come lo stesso (Cristo) non possa fare a meno, non tanto delle testimonianza della continuità storica (la Chiesa) nel mondo, quanto del proprio pensiero sul 20 giugno.

Premesso che a siti e blog interessano soprattutto i clic (e quindi lasciano scriteriatamente spazio ogni giorno a interventi critici quando non decisamente contrari fra fratelli, tanto per dividere ciò che era unito), il colmo lo si raggiunge quando con stupidità umana (ma visto lo sforzo verrebbe da definire “sovraumana”) si cerca di mettere in contraddizione due cose di per sé positive: testimonianza personale e difesa di valori condivisi.

Tutto questo ci ricorda quando negli anni caldi post ’68, nelle manifestazioni della sinistra, i diversi movimenti gruppettari, sempre presenti per combattere il capitalismo, se le davano di santa ragione per decidere chi dovesse prendere la cosiddetta “testa del corteo”.

Invece di prendere atto delle difficoltà e delle debolezze oggi così evidenti nel mondo cattolico (gerarchie comprese), si dà dei “pirla” – pardon, si “apostrofa” e si “censura” – chi va o a chi non va alla manifestazione del 20 giugno, a seconda dei punti di vista. Tutto ciò sembra che sia, come i peccati, segno del distacco da una relazione.

Stupido e luciferino chi lo incrementa.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana