Google+

Da Maradona, a Balotelli, a Cassano: quanto ci piace il genio maledetto (ma c’è un però)

giugno 15, 2013 Fred Perri

Veniamo affascinati da quelli che spezzano lo status quo, da quelli che si distanziano dalla normalità. Però, ed è questo il punto, nessuno ha mai vinto solo col genio

Nella vita di tutti gli appassionati (a vario livello) di calcio, ha sempre soffiato, prepotente, il fascino del talento maledetto, del campione genio e sregolatezza. Quello che una volta aveva i calzettoni abbassati al pronti via (Mario Corso), quello che giocava solo nella striscia d’ombra sotto la tribuna (Zigoni), quello che se lo mandavi in tribuna godeva (Vendrame), quello calci, sputi e colpi di testa, bandiera rossa e pugno chiuso (Sollier), quello che ha studiato taekwondo (Ibrahimovic), quello che fa le imitazioni, le battute e dice che si è scopato 500 donne (Cassano), quello che ha l’orecchino, il tatuaggio del Che ed è amico di Fidel Castro (Maradona).

Il calcio è come la politica, a ogni fischio dell’arbitro o a ogni scampanellio del presidente di turno, comincia una partita in cui convivono atteggiamenti compassati e gesti unici. Veniamo affascinati da questi, da quelli che spezzano lo status quo, da quelli che si distanziano dalla normalità. Però, ed è questo il punto, nessuno ha mai vinto solo col genio, con un guitto, con un imbonitore, con un arruffapopolo. Alla fine, in un gioco di squadra, vince la squadra. Noi siamo attratti dai diversi, ma questi possono permettersi di esserlo perché gli altri dieci, invece, sono uguali. E quindi, a un certo punto dovrebbero darsi una regolata. Perché faccio questo discorso? Perché a me Balotelli mi ha rotto i coglioni.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.