Google+

Trump vuole rovinare il mercato del lavoro nero

febbraio 24, 2017 Redazione

Donald Trump ha inasprito le regole sulle espulsioni di immigrati illegali. Di conseguenza la metà degli 11 milioni di stranieri privi di documenti residenti negli Stati Uniti potrebbe presto essere cacciata. E questo è un vero disastro, perché potrebbe finire in ginocchio il lavoro nero. Si capisce dunque perché un giornale serio e democratico come il Guardian, e questo blog con lui, lanci l’allarme.

guardian-trump-lavoro-nero

Forse non lo sapete, probabilmente leggete solo siti di fake news, ma la stragrande maggioranza delle persone che curano e addestrano i cavalli da corsa negli Stati Uniti sono «lavoratori immigrati irregolari provenienti da Messico, America centrale e America del Sud». Ora, «il problema è che gli ultimi decreti esecutivi di Trump indicano chiaramente che quasi ogni immigrato che vive illegalmente in America potrebbe essere colpito. E questo potrebbe mandare al tappeto un’industria che fatica a trovare personale qualificato con i documenti a posto» e quindi non può fare a meno di assumere lavoratori in nero.

Il Guardian intervista un allevatore di cavalli penalizzato: «Non c’è modo di assumere una forza lavoro illegale nel clima di oggi». È terribile. Un altro: «Io ho 77 lavoratori illegali, ma con tutta questa incertezza non so che cosa fare». Stai a vedere che gli tocca fare un contratto regolare. E questa è tutta colpa di Trump, che vuole deportare gli immigrati «anche solo perché hanno falsificato i documenti. Ed è solo la punta dell’iceberg», si indigna giustamente il quotidiano. Vuoi vedere che adesso gli allevatori saranno costretti a implorare uno dei 66 mila visti previsti per lavori come l’addestratore di cavalli?

Doverosa dunque la protesta dell’articolista agli organi competenti dell’ufficio immigrazione. E non può che essere deplorata questa sintetica e scandalosa risposta del portavoce Dani Bennet al problema sollevato: «Nessuna impresa, in nessun settore, è esente dal rispettare la legge». Quando potremo riavere un sano presidente difensore dell’illegalità?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

Fra dieci anni la Formula 1 sarà così. Autonoma? Elettrica? Impersonale? Nulla di tutto questo. Le monoposto di domani (ri)metteranno l’uomo al centro della scena. Ponendogli sotto il sedere quasi 1.400 cv. Parola di Renault che, con la concept R.S. 2027 Vision, svela l’orizzonte della massima serie dell’automobilismo sportivo. Abitacolo chiuso e casco trasparente Svelata […]

L'articolo Renault R.S. 2027 Vision: la Formula 1 del futuro proviene da RED Live.

Metti una mattina uggiosa, lo sguardo un po’ assonato che si posa sul nuovo Honda X-ADV parcheggiato in cortile e i contorni delle immagini che lentamente sfumano. Ecco che all’improvviso l’asfalto urbano muta in sterrato, lo skyline cittadino cede il posto alla vegetazione rigogliosa e alle spiagge dorate della Sardegna, mentre il completo elegante si trasforma in quello da […]

L'articolo Honda X-ADV, tra città e sterrato con Mariano Di Vaio proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana