Google+

Tanti auguri a tutti (soprattutto ai miei compagni di Sla)

dicembre 26, 2012 Susanna Campus

Cari amici, ancora non abbiamo risolto i nostri problemi di famiglia, mia mamma è appena uscita dall’ospedale e la preoccupazione non è da poco finché non si riprende.

Questi giorni con i vostri messaggi mi siete stati vicini per superare questo brutto momento e l’ho apprezzato molto, perché gli amici si vedono proprio nel momento del bisogno. Voi avete fatto proprio questo! Mi siete stati vicini quando io ne avevo bisogno e vi ringrazio e vi abbraccio virtualmente tutti dal profondo del mio cuore.

Adesso vorrei farvi i miei migliori auguri di buon Natale anche se in ritardo e che il 2013 sia migliore di quest’anno che sta finendo! E’ iniziato con la tragedia della Concordia e ha continuato con la perdita del lavoro di tante persone che sono alla disperazione. Proprio ieri parlavo col mio amico don Gaetano e mi diceva che troppe persone si stanno rivolgendo alle mense della Caritas o a chi si prodiga in queste associazioni benefiche, e quante persone prendono i pacchi col cibo e sperano ogni giorno in cuor loro di poterne fare a meno! Forse se ognuno di noi rinunciasse a qualcosa si potrebbero aiutare tante persone.

Voglio esortare i miei “compagni di Sla” a non fare piu lo sciopero della fame perché non possono morire per questa battaglia, anche se la nostra è una battaglia giusta perché bisogna tutelare i diritti di tutti i malati ma credo che uccidersi con le proprie mani sia assurdo perché è quello che vogliono i signori a cui facciamo scomodo! Credo che rivolgersi al Consiglio europeo sarebbe piu utile e si risparmierebbe la vita di tutti i malati di Sla che stanno combattendo per i diritti di tutti.

Sono successe altre cose brutte quest’anno, tipo i nostri militari caduti in missione di pace (che tanto pace a me non sembra). Finalmente sono tornati a casa i nostri marò, prigionieri per troppo tempo e spero che non ritornino più nella loro prigione!

Troppe sono le cose brutte capitate in questo anno come la situazione dell’Italia in campo economico e adesso tutti seguiamo l’andamento dello spread che fino a poco piu di un anno fa avremmo pensato se era il nome di un detersivo o di una nuova bibita! Adesso sappiamo tutti cosa è lo spread e speriamo sia favorevole perchè l’Italia risalga dal baratro!

Ma non voglio continuare a deprimervi, vi voglio augurare un 2013 ricco di salute, serenità, e ogni cosa che tutti voi desiderate.

Io spero che porti a tutti i malati una cura adeguata, e la serenità dell’accettazione della malattia perché solo così si riesce a combattere con energia.

Quest’anno ho incontrato tanti amici grazie a tempi.it, e ringrazio Emanuele Boffi e Luigi Amicone che me lo hanno permesso. Ho incontrato persone splendide che mi hanno arricchito e che ringrazio di avermi e averci teso la loro mano. Grazie di tutto e spero che continuiate a seguire le mie esperienze che sono le esperienze di tanti malati che chiedono dignità!

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

Bacioni

Susanna

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

Creata in collaborazione con le lettrici del magazine, la city car di casa Seat debutta sulla passerella del FashFest di Londra. Arriverà all'inizio 2017 nelle versioni a tre o cinque porte con tre motorizzazioni.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana