Google+

Mostra – Le immagini di vita e di morte di Théodore Géricault

dicembre 9, 2013 Mariapia Bruno

Chi l’avrebbe mai detto che Théodore Géricault (1791 – 1824) fosse depresso e ipocondriaco? Proprio lui, precursore del Romanticismo francese, uno degli interpreti più appassionati della cronaca del suo tempo, il celeberrimo autore de La zattera della Medusa, opera che ancora oggi incanta anche i più distratti turisti del Museo del Louvre, era in cura presso il Dottor Etienne-Jean Georget, medico antesignano di psichiatria, per il quale realizza, tra il 1819 e il 1823, quella serie di dieci ritratti dedicata ai malati mentali, i Monomaniaci, metafora di quel tedium vitae e di quelle turbe mentali che sempre lo assalirono. Ecco che tutto torna. Ancora una volta è la pittura lo sfogo di un’esigenza interiore, che nel caso di Géricault é relativa all’interazione esistente tra la sofferenza fisica e quella mentale dell’uomo moderno.

Sono queste le tematiche a lui più care: la prima viene raccontata da quei teschi e da quelle parti del corpo mozzate che il pittore ci presenta in primo piano come delle vere e proprie nature morte, la seconda da quei ritratti – che risento anche degli studi di fisiognomica del filosofo e scrittore Johann Caspar Lavater – di persone disturbate, alcuni dei quali si possono ammirare presso la Schirn Kunsthalle di Francoforte che, fino al 26 gennaio 2014, ospita la prima grande mostra monografica tedesca dedicata all’artista francese. Dal titolo Géricault. Images of liefe and death, la retrospettiva si articola in quattro gruppi di dipinti – Battaglie, Corpi, Teste e Crisi – che ritracciano sia il contesto storico in cui visse l’artista, sia il suo curioso interesse verso l’arte e la scienza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download