Google+

Matematica sotto l’Isis. «Vietato usare il simbolo “+”. Ricorda la croce dei cristiani»

dicembre 13, 2016 Redazione

monastero-san-giorgio-mosul-isis-iraq7

L’Associated Press ha intervistato decine di iracheni scappati da Mosul, la seconda città più importante del paese conquistata nel 2014 dallo Stato islamico. I testimoni raccontano di quanto la vita fosse difficile e terribile nel Califfato, tra lapidazioni di adultere, impiccagioni dei traditori ai lampioni per strada, distribuzione di volantini nei quali si promette di arrostire vivo chi disobbedisce alla sharia, cristiani e sciiti cacciati e uccisi.

Tra i tanti fatti descritti, ce n’è uno in particolare che per quanto poco cruento permette di capire fino a che punto si spinge la paranoia religiosa islamica dei jihadisti:

«Il modo più simbolico usato dai residenti per opporsi allo Stato islamico è il rifiuto di mandare i propri figli a scuola. Nelle scuole dell’Isis, infatti, le lezioni riguardano solo armi e aerei da guerra. Nei corsi di matematica non si può usare il simbolo “+” perché assomiglia a una croce cristiana. E per quanto l’Isis minacci frustate e morte per gli assenteisti, studenti e insegnanti continuano a stare alla larga dall’università».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo la linea di scarpe presentate lo scorso anno, ecco arrivare tutto ciò che ci vuole per completare il look: maglie, salopette, body, guanti e calze. Capi performanti e hi-tech, che saranno disponibili da metà febbraio.

Sarà la regina del catalogo Pinarello e il cavallo di battaglia degli atleti del Team Sky. Materiali ipertecnologici, soluzioni innovative, promesse di maggior efficacia, potenza e leggerezza, è cugina della bicicletta con cui Wiggins ha stabilito il record dell'ora

Protegge dal freddo d'inverno e, grazie alle numerose prese d'aria nei punti clou, rinfresca d'estate. Costa 429,90 euro.

A due mesi dal Salone di Ginevra Toyota svela due foto della nuova variante sportiva della gamma Yaris 2017. Le sue forme anticipano il facelift che toccherà anche le versioni più tranquille

A Ingolstadt si sono stufati di stare a guardare gli acerrimi rivali di BMW e Mercedes spartirsi la torta nel ricco segmento dei grandi SUV con taglio da coupé. Audi si appresta dunque a gettarsi nella mischia con un nuovo modello che arriverà sul mercato nel 2018 e che avrà un compito ben preciso: alzare […]

banner Mailup
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana