Google+

Ma come ha fatto Costantino a vincere «in hoc signo»?

dicembre 4, 2012

Sono stato a visitare la mostra su Costantino e l’editto di Milano e ne sono uscito con una domanda: perché lui, in hoc signo, ha vinto e noi le perdiamo tutte? Perché lui le ha suonate a Massenzio e noi, da almeno quarant’anni, perdiamo ogni referendum, ogni votazione parlamentare, ogni ricorso alla Corte di Strasburgo che provi a difendere i cosiddetti principi non negoziabili?

Perdiamo e perderemo sempre di più. Se ci fosse una legge che consentisse il matrimonio con un comodino e noi provassimo ad abrogarla perderemmo pure in quel caso.

Le possibilità mi paiono due. Prima: Costantino si è dimenticato di dirci che dopo vinces c’era un asterisco che rimandava a pie’ visione dove stava scritto “Offerta valida solo per gli imperatori romani e fino ad esaurimento delle scorte di una”.

Seconda. Queste battaglie non sono in hoc signo. Dura da digerire ma stringente nella sua logica. A noi sembra che siano in hoc signo, in realtà sono solo nel segno di una visione ideologica della vita, ideologia cristiana, certo, ma sempre ideologia.

Del resto non sono stato mica io a scrivere che la verità non si afferma con un articolo di legge ma attraverso la «libera facoltà di aderire, vuoi alla fede dei cristiani, vuoi a quella religione che ciascuno reputi la più adatta a se stesso».

A dire il vero ci sarebbe anche una terza opzione, che io dica un mucchio di scemenze e che subisca la cattiva influenza di un vescovo ariano. Giudicate voi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con la nuova Micra, Nissan ha voltato pagina. La più recente generazione dell’utilitaria giapponese, presentata nel 2016, è infatti cresciuta nelle dimensioni – è più lunga di 17 cm e larga di 7 cm rispetto al vecchio modello – si è ispirata esteticamente alle SUV Qashqai e X-Trail, ha beneficiato di una linea aggressiva e […]

L'articolo Nissan Micra, si amplia la gamma proviene da RED Live.

Come uno scultore affina le proprie opere, così MINI dedica una serie di aggiornamenti ai modelli in gamma, concentrati principalmente sull’ampliamento delle dotazioni, delle combinazioni di colori e dell’offerta di motori. Protagonista principale è la crossover Countryman, ma beneficiano di una ventata di novità anche la hatchback e la Clubman. Le vetture in configurazione 2017 […]

L'articolo MINI model year 2017: una ventata di novità proviene da RED Live.

Ti guarda attraverso il finestrino semi abbassato, sorridendo sornione. Stringe tra le mani il volante di una Classe E (serie W211) del 2007 e, con malcelato orgoglio, ti dice che lui, con quell’auto, ha percorso 500.000 km limitandosi alla manutenzione ordinaria. Poi, quando scatta il verde, saluta con la manina e ti lascia lì, impietrito. […]

L'articolo Long run Mercedes-Benz E220d proviene da RED Live.

Continua l’offensiva Skoda nel segmento delle SUV. Dopo la Kodiaq, ecco debuttare in veste definitiva la Karoq, erede della conosciuta Yeti. Quest’ultima, sul mercato dal 2009, esce definitivamente di scena, cedendo il passo a una moderna, ma esteticamente più convenzionale, crossover dalle dimensioni compatte. 32 cm più corta della Kodiaq La nuova Karoq, “gemella diversa” […]

L'articolo Skoda Karoq: profumo di Tiguan proviene da RED Live.

Per presentare la nuova Volkswagen UP! GTI non poteva esserci occasione più adatta del Wörthersee 2017, il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW. Anche se, in realtà, come accaduto in passato alla “sorella maggiore” Golf GTI Clubsport, a debuttare non sarà la vettura in versione definitiva, bensì una concept che si […]

L'articolo Volkswagen UP! GTI: la piccola si è arrabbiata proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana