Google+

Le spogliarelliste del Crazy Horse lanciano lo sciopero integrale

maggio 17, 2012 Redazione

ME LA PAGHEVETE BVUTTI BASTAVDI. E se questo Hollande, definito un «molle», soprannominato «budino» e come tale raccontato con un po’ troppa leggerezza prima della sfida con il «bulletto» Sarkozy, fosse in realtà un «duro»?
Cesare Martinetti, la Stampa

NOUS CE L’AVONS DUR. Trentasei ore non sono niente, ma François Hollande le ha a tal punto infarcite di parole, simboli e gesti da aver già rovesciato quella sua immagine caricaturale di «molle».
Cesare Martinettila Stampa

RIDI RIDI. «Occorre intensificare gli sforzi per promuovere la crescita e l’occupazione», scrive la Casa Bianca nella nota che riferisce della chiacchierata (tra Obama e Monti, ndr).
Alessandro Barbera, la Stampa

LA SPARGERANNO COI DRONI. In caso di necessità la banca centrale americana ha pronto il «bazooka», l’arma finale finora lasciata nel cassetto: il «QE3», ovvero un piano di «quantitative easing», una iniezione straordinaria di liquidità.
Alessandro Barberala Stampa

PARLAMI CULONA. «Contiamo su un segnale della Cancelliera», sospira una fonte diplomatica italiana.
Alessandro Barberala Stampa

BACI PERUGINA. Un museo serve per fermare la Storia. E «qui c’è tutto», ricorda Andrea Agnelli, «anche il Paese raccontato attraverso il calcio». «Ci parla del passato, nel luogo dove stiamo costruendo il futuro», come dice John Elkann.
Pierangelo Sapegno all’inaugurazione del museo della Juventus, la Stampa

LA CLASSE OPERAIA VA IN CLINICA. L’invito alle studentesse di Cambridge di «donare» i loro ovuli – con una ricompensa di circa mille euro – sembra un frutto inedito e anomalo della crisi, capace di configurare una sorta di lavoro, quello di «donatrice di ovuli».
Eugenia Tognotti, la Stampa

QUESTIONE DI TERMINI. Ad aprile l’Human Fertilisation and Embryology Authority ha reso legale la pratica del «risarcimento»: insomma, le 750 sterline che le donatrici ricevono non rappresentano il prezzo degli ovociti, ma il corrispettivo che si ritiene più adeguato a remunerare il tempo, i fastidi, il coinvolgimento fisico ed emotivo che la procedura comporta.
Eugenia Tognottila Stampa

MONTAGGIO ESCLUSO. Da oggi 17 maggio i trattamenti aziendali riservati ai coniugi degli addetti Ikea Italia, legalmente sposati e alle coppie di fatto etero, saranno estesi anche alle coppie di fatto composte da membri dello stesso sesso.
Dario Di Vico, Corriere della Sera

CHISSENEFREGA AWARD. Sono tornato al Politecnico di Milano, ieri, per una conversazione pubblica in inglese («Average is over»).
Beppe Severgnini, Corriere della Sera

COLLEGHI MASCHI? Il nostro stipendio è pietoso, inoltre è inferiore a quello dei colleghi maschi.
Suzanne spiega le ragioni dello sciopero delle ballerine del Crazy Horse di Parigi, Corriere della Sera

INPS TEASE. Ci chiedono di lavorare 24 giorni al mese. Il Crazy Horse non è un cabaret come gli altri. È un luogo eccezionale e lo spettacolo richiede di essere integralmente nude. Di queste particolarità non si tiene conto nella nostra busta paga.
Suzanne spiega le ragioni dello sciopero delle ballerine del Crazy Horse di Parigi, Corriere della Sera

IL FASCIO QUOTIDIANO/1. Dopo vent’anni di esternazioni politiche, moniti quirinaleschi, saggi politologici e commenti cerchiobottisti/cerchiobattisti sull’invasione di campo delle toghe nel terreno della politica che si deve rigenerare dal suo interno con le grandi riforme per combattere l’antipolitica, possiamo tranquillamente concludere che l’unica riforma dei partiti esistente in natura è l’avviso di garanzia o, in alternativa, un bel paio di manette.
Marco Travaglio, il Fatto quotidiano

IL FASCIO QUOTIDIANO/2. Per una classe politica che vive a sua insaputa nell’eterna speranza di poter delinquere a nostra insaputa, il solo punto di rottura è l’arrivo dei carabinieri.
Marco Travaglioil Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. I believe this is among the such a lot vital information for me. And i’m glad reading your article. But want to observation on some normal things, The website taste is wonderful, the articles is in point of fact excellent : D. Just right task, cheers

  2. Joline Goh scrive:

    These days of austerity plus relative anxiousness about incurring debt, lots of people balk up against the idea of having a credit card to make acquisition of merchandise or perhaps pay for a vacation, preferring, instead to rely on the actual tried along with trusted method of making settlement – raw cash. However, if you possess the cash on hand to make the purchase completely, then, paradoxically, that’s the best time for them to use the card for several good reasons.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

La piccola di Russelsheim debutta al Salone di Parigi in una nuova versione che strizza l'occhio al mondo dei Suv. Ha un assetto rialzato di 18 mm e un look fuoristradistico

Le auto dettano tendenze di stile nella società ma chi le disegna si è trovato spesso in difficoltà quando è stato chiamato a vestire una moto. Anche Pininfarina e Giugiaro hanno fatto fiasco

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana