Google+

Le opere di Arnaldo Pomodoro entrano in teatro

settembre 10, 2012 Mariapia Bruno

«L’esperienza teatrale mi ha aperto nuovi orizzonti e mi ha incoraggiato e persino ispirato a sperimentare nuovi approcci e nuove idee per le sculture di grandi dimensioni, perché il teatro mi dà un senso di libertà creativa: mi sembra di poter materializzare la visionarietà». Non è quindi solo lo scultore di quelle sfere in bronzo che si aprono e si scompongono agli occhi dello spettatore, Arnaldo Pomodoro. Nel corso della sua carriera, lunga più di cinquant’anni, l’artista ha infatti ideato un numero considerevole di scenografie, bozzetti, costumi e modelli scenici per oltre venti spettacoli – da Caterina di Heilbronn di Kleist, portata in scena da Luca Ronconi nel 1972 sul Lago di Zurigo, alla trilogia dell’Orestea di Emilio Isgrò tratta da Eschilo e ambientata da Filippo Crivelli sui ruderi di Gibellina tra il 1983 e il 1985, al dittico Cavalleria rusticana di Mascagni e Šárka di Janáček con la regia di Ermanno Olmi al Teatro La Fenice di Venezia nel 2009. A cui si aggiungono una serie di sculture monumentali – le quattro Forme del mito per il ciclo dell’Orestea, il Grande Portale per Oedipus Rex  e l’Obelisco per La passione di Cleopatra.

Le sue opere sono frutto di una ricerca che lo porta ad aprirsi a nuovi contesti espressivi che lo hanno anche posto «in una nuova prospettiva in relazione agli architetti con i quali lavoro e per l’environment della vita urbana». E una mostra promossa dalla Fondazione Pomodoro, dal titolo Arnaldo Pomodoro. Il teatro scolpito, ce ne racconta i dettagli dal prossimo 28 settembre al 25 novembre 2012 al Palazzo Reale di Torino che, trasformato per l’occasione in un microcosmo delle meraviglie, ci invita a un viaggio straordinario nel tempo e negli stili, dalla tragedia greca al melodramma, dal teatro contemporaneo alla musica.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana