Google+

La propaganda comunista della Corea del Nord indottrina con la musica rap

settembre 21, 2012 Leone Grotti

È il successo del momento: il video di Gangnam Style, motivo del cantante sudcoreano PSY, è stata cliccata da più di 220 milioni di persone su Youtube da luglio a questa parte. Ma la vera notizia è che anche in Corea del nord il video è diffuso. Non tra la gente comune, visto che nel paese controllato dal regime comunista l’accesso a internet è limitatissimo, ma tra i responsabili della propaganda del Partito.

PARODIA COMUNISTA. Così il sito filogovernativo uriminzokkiri ha diffuso un video in cui la candidata alla presidenza della Corea del sud Park Geun-hye, figlia dell’ex dittatore Park Jung-hee, viene presa in giro e mostrata mentre compie l’ormai famosa “danza della cavaliina” (nella foto, a destra), che il cantante PSY interpreta in Gangnam Style (nella foto, a sinistra). Il video continua poi evocando i discorsi di Park che appoggiano le politiche del padre.

DITTATORE POP. Il giovane dittatore della Corea del Nord Kim Jong-un, che si crede abbia tra i 28 e i 29 anni, ha negli ultimi mesi “sdoganato” alcuni simboli occidentali come le minigonne, i personaggi della Disney, le canzoni di Frank Sinatra, le zeppe e i fast-food. E ora, a quanto pare, persino le canzonette pop sudcoreane. C’è solo un tipo di musica che il Partito comunista nordcoreano sembra non tollerare, quella interpretata dalla “first lady” Ri Sol Joo. La donna, che qualche mese fa ha cominciato ad apparire al fianco di Kim Jong-un e che è stata poi definita dalla stampa ufficiale come moglie del “leader supremo”, era appunto una cantante pop e solista d’orchestra. Il regime, nel tentativo di costruire la sua immagine di “first lady” e “madre della patria”, ha dato ordine di far sparire dal paese tutti i cd che contengono delle sue canzoni e specialmente quello che contiene il motivo “Sobaeksu”, perché riporta in copertina la faccia di Ri.

REQUISIRE I CD. Per questo, affermano fonti raccolte da DailyNk in Corea del Nord, «gli uomini del dipartimento della Propaganda stanno setacciando ogni area della capitale Pyongyang per trovare e requisire ogni cd che contenga canzoni di Ri Sol Joo. Ma ci sono già tantissime persone che sanno che Ri cantava da solista nella Unhasu Orchestra».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana