Google+

Andrej Rublev arriva in Italia: scambio di icone tra Firenze e Mosca

dicembre 21, 2011 Mariapia Bruno

Al Battistero di Firenze tre preziose icone di arte antica russa della Galleria Statale Tretyakov di Mosca – per la prima volta in una chiesa dopo la loro musealizzazione dopo la Rivoluzione del 1917 – accolgono da oggi i fedeli non solo nel periodo natalizio, ma fino al 19 marzo 2012. Si potranno dunque ammirare l’icona della Madre di Dio Odighitria, realizzata alla fine del XIII secolo a Pskov, uno dei centri artistici della Russia antica, l’icona della Ascensione, risalente al 1408 e legata alla produzione artistica del maggiore pittore di icone della tradizione russa, il santo monaco Andrej Rublev, e l’icona della Crocifissione del 1500 di Dionisij, che ci racconta in maniera decisamente suggestiva il suo drammatico contenuto teologico.

L’Italia in cambio ha inviato a Mosca due grandi opere di Giotto da Bordone e della sua bottega, che saranno visibili sempre fino al 19 marzo alla stessa Galleria Statale Tretyakov. I due capolavori sono la Madonna col Bambino del 1280-1290, opera ben conosciuta del primo periodo artistico del genio fiorentino, e il Polittico di Santa Reparata, un doppio pentittico per altare, dipinto in verso e recto, realizzato nel 1305 ca. e attribuito solo in tempi recenti all’attività artistica del Parente di Giotto o dello stesso maestro. Dal titolo In Christo/Bо Xrисtе questa doppia esposizione è la storia contemporanea di una straordinaria ostensione, uno scambio di capolavori preziosi per le due sedi nel nome della fede e dell’arte.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

La piccola di Russelsheim debutta al Salone di Parigi in una nuova versione che strizza l'occhio al mondo dei Suv. Ha un assetto rialzato di 18 mm e un look fuoristradistico

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana