Una stella per Scarlett Johansson. [link url=https://www.tempi.it/fotogallery/scarlett-johansson-conquista-una-stella-sulla-walk-of-fame]Foto[/link]

Nemmeno 26 anni e già una stella sulla strada più famosa al mondo, la Hollywood Walk of Fame. Chissà quanti passi da attrice potrà ancora fare Scarlett Johansson nel corso della sua carriera, cominciata da giovanissima con una parte da protagonista nel drammone L’uomo che sussurrava ai cavalli, oggi al cinema con The Avengers, blockbuster della Marvel in cui interpreta la spia dai superpoteri Natasha Romanov, già apparsa in Iron Man 2.

L’attrice è arrivata alla cerimonia di premiazione accompagnata come una studentessa il giorno del diploma dalle donne che le sono state da ispirazione nella crescita, la mamma Melanie, la sorella Fenan, e la nonna Dorothy. Insieme a lei anche Jeremy Renner, sua spalla nel film della Marvel. Che invece di lusingarla con ovvi complimenti ha preferito prenderla in giro. «Lavorare con Scarlett è stato tremendo, mi ha picchiato per sei mesi» ha detto l’attore.

Il percorso di Scarlett è stato molto vario, partendo dalla commedia struggente Una canzone per Bobby Long, accanto a John Travolta, alla pellicola corale La verità è che non gli piaci abbastanza, al film che è valso l’Oscar per la sceneggiatura a Sofia Coppola, Lost in Translation, fino al ruolo da musa di Woody Allen in ben tre film. Match Point ce l’ha regalata in tutto il suo splendore, Scoop ce l’ha mostrata goffa e con gli occhiali, e Vicky Cristina Barcelona ha dimostrato che al suo fianco anche attrici di un certo livello come Penelope Crux spariscono. Se c’è la Johansson in un film, state pur certi che sarà un successo, e lo stesso vale per una copertina con una sua foto. E che foto, visto che l’attrice è stata vittima dell’hacker più famoso della West Coast, che si divertiva a entrare negli archivi dei cellulari delle dive per diffondere scatti privati, privatissimi. Nel telefono di Scarlett, in particolare, c’erano gli autoscatti senza vestiti che la diva inviava al marito Ryan Reynolds, ormai ex. La sua è vita sentimentale simile alle sue colleghe, fatta di matrimoni duranti un anno appena, e una delusione pubblica rappresentata dalla storia con Sean Penn. Ma a Scarlett poco importa, lei mica si ferma. Ed è già pronta a girare il suo nuovo film ispirato a Psycho. A lei il piacere di interpretare la protagonista, a Anthony Hopkins il ruolo di Alfred Hitchcock. Pronti a scommettere che la scena della doccia sarà la più attesa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •