Yara, difensori di Bossetti: «Nuovi elementi»

Alcuni attrezzi rubati al muratore sospettato di essere l’omicida, tra cui potrebbe esserci l’arma del delitto, potrebbero spiegare la presenza del dna dell’uomo sugli indumenti della vittima.