Santa Sofia torna una moschea? Accuse a Erdogan: “piano occulto” per islamizzare la Turchia

Il Parlamento turco esamina la proposta di trasformare in moschea la basilica cristiana di Santa Sofia, oggi un museo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Santa Sofia potrebbe tornare una moschea: è la proposta all’esame della Grande Assemblea di Ankara, dove il partito Akp del premier islamico Recep Tayyip Erdogan ha la maggioranza assoluta. Il Parlamento turco ha accettato di esaminare una petizione del cittadino turco Talip Bozkurt.

BASILICA CRISTIANA, POI MUSEO. Santa Sofia, il più celebre tempio di Istanbul, è la più famosa basilica cristiana bizantina del mondo. Terminata nel 537, nel 1453 con la conquista ottomana venne trasformata in moschea, ma nel 1935, per decisione di Mustafa Kemal Ataturk, divenne un museo.

ISLAMIZZAZIONE DELLA TURCHIA. La commissione della Grande Assemblea che deve esaminare la proposta consulterà diverse organizzazioni e istituzioni, prima che si passi all’esame del Parlamento. La “riconversione” della immensa basilica è quanto meno probabile, anche alla luce del programma di moltiplicazione delle moschee in tutto il paese inaugurato dal premier Erdogan. Anche per questo l’opposizione accusa il premier di avere un ”piano occulto” di islamizzazione del paese.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •