Rodotà testimonial del “Soggetto politico nuovo”

La Stampa di Torino ha dato la notizia in un boxino intitolato “Nasce ‘soggetto politico nuovo’”. Sotto il titolo, a bilanciare lo shock di quel “nuovo”, la fotina di Stefano Rodotà, forse il più fresco tra i fondatori del movimento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’altro giorno, con un manifesto politico passato purtroppo in sordina, alcuni intellettuali italiani hanno dato vita a un “quarto polo” contro i partiti, «guardati con crescente sfiducia, disprezzo, persino rabbia». La Stampa di Torino, per esempio, ha dato la notizia in un boxino intitolato “Nasce ‘soggetto politico nuovo’”. Sotto il titolo, a bilanciare lo shock di quel “nuovo”, la fotina di Stefano Rodotà, forse il più fresco tra i fondatori del movimento. Per ora la cosa non ha un nome. Di qui l’idea di chiamarla provvisoriamente “Soggetto politico nuovo”.

NOMI. Annunciando la sua entusiasta adesione a questa creatura politica di cui si sentiva fortemente il bisogno, Tempi lancia il grande concorso “Guarda la foto di Rodotà e dai un nome al ‘Soggetto politico nuovo’”. Ecco le prime proposte giunte in redazione: Soggetto politico nuovo diciamo così; Soggetto politico anziano; Giovani dentro; Partito della naftalina; Partito moralista con la riga da una parte; Se non ora quando, vista l’età?; Movimento della fiatella da prete; Tromboni e trombette; Alleanza delle persone pallidine; Occhio che svengo; Unione del populisti di un certo livello.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •