Google+

Quelli che non sarebbero andati a vedere Juve-Barça

aprile 21, 2017 Fred Perri

Questo è il paese dove si discute più di un rigore non dato oppure dato senza una ragione valida che del caso di Roberto Gagliardini

gagliardini-juventus-stadium

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Questo è il vostro paese, compagni, amici e bastardi di ogni genere e grado, un paese dove secondo i sondaggi i Five Stars sono (anche se un po’ in ribasso) il primo partito. E allora di che cosa ci stupiamo? Questo è il paese dove c’è gente che fa la grana e ha successo perché le persone finiscono in galera, questo è il paese dove c’è chi fa la grana scrivendo libri sui “costi della politica” buttando tanto fumo negli occhi del popolo bue che non capisce più dove, veramente, stia lo spreco. Questo è il paese dove si discute più di un rigore non dato oppure dato senza una ragione valida che del caso di Roberto Gagliardini.

Egli è un ragazzo che gioca nell’Inter. Fino a otto mesi fa in pochi lo conoscevano. Poi è esploso nell’Atalanta di sir Gasperson e a gennaio è passato all’Inter. Questo è il paese dove una sera Gagliardini viene chiamato da alcuni vecchi amici dell’Atalanta che gli dicono: «Andiamo a Torino a vedere Juventus-Barcellona, ci avanza un biglietto, vieni?». Cioè, scusate, ma voi non sareste andati? Dybala & Higuaín, Messi & Neymar, Iniesta & Khedira: belin, un partitone. Lui va, la tv lo inquadra e si scatena l’inferno. I soliti nani che in rete si credono giganti si fanno sotto, insultandolo: un giocatore dell’Inter non deve andare nello stadio della Juventus. Giustamente ha scritto Gianni Mura su Repubblica: «La prossima volta si registri la partita e vada in discoteca fino alle 4 del mattino».

Questa è l’Italia dove ci stiamo infilando, una nazione fondata sulla Rete. La Rete. Un luogo dove spadroneggiano i moralisti in servizio permanente effettivo, la stupidità regna sovrana e gli imbecilli sono il primo partito. E lo dico anche senza sondaggi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della naked Yamaha MT-07 costa 6.790 euro f.c. ed è cambiata nella forma e (in parte) nella sostanza. Per continuare una storia di successo

L'articolo Prova Yamaha MT-07 my 2018 proviene da RED Live.

I primi dati e le foto ufficiali della wagon svedese. Che mira a diventare il nuovo punto di riferimento fra le familiari medie di lusso. Con un design senza fronzoli e tanta sicurezza. A Ginevra ne sapremo ancora di più

L'articolo Nuova Volvo V60 – la station che seduce proviene da RED Live.

Carburante artico e additivi specifici: ecco le soluzioni per scongiurare la formazione dei cristalli di paraffina ed evitare il congelamento del gasolio nelle giornate di grande gelo. Aggiungere benzina nel serbatoio? Una trovata ottima per cambiare motore!

L'articolo Come evitare il congelamento del gasolio proviene da RED Live.

Passano gli anni ma il tre cilindri della Triumph Speed Triple rimane una delle moto da bar tra le più gustose. Ha coppia e cavalli giusti, non è una moto rapida, ma ha un bell'avantreno e una ciclistica sportiva: 13.850 euro la S e 15.950 euro la RS

L'articolo Prova Triumph Speed Triple 1050 RS proviene da RED Live.

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, miglior comportamento sul bagnato, e più efficacia nella guida “spigliata” sono i punti chiave su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport – Touring per vocazione proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi