Google+

Milena Gabanelli (che chiede un surplus di etica a tutti, tranne che a se stessa)

febbraio 22, 2018 Emanuele Boffi

Chiede che i condannati in primo grado siano esclusi dalle liste. Insomma di far decidere ai giudici e non al popolo. Ma quando tocca a lei, si dimentica di spiegare

Di Milena Gabanelli pensiamo la stessa cosa che pensa il nostro amico Marco Cobianchi. Il suo è giornalismo a tesi. Parte da un pregiudizio e cerca le pezze d’appoggio per suffragarlo. Dopo Report ha iniziato a curare una “striscia” sul Corriere della Sera che conferma l’opinione che abbiamo di lei. In una delle prime puntate, per dimostrare che legalizzare la cannabis è cosa buona e giusta, ha citato i dati di un’associazione pro-legalizzazione. 

Eppure Gabanelli passa come una che fa inchieste, che fa parlare i fatti, che mostra carte inoppugnabili. Un pezzo di giornalismo anglosassone in mezzo al berciume italiano; ne siamo proprio sicuri? A noi pare un giornalismo solo apparentemente più presentabile di quello di Marco Travaglio.

Ieri l’ennesima conferma. Sul Corriere della Sera ha vergato la solita omelia contro i “condannati in lista” chiedendo ai partiti un «surplus di etica». L’argomentazione non è nuova: sebbene non vi sia alcuna legge in Italia che vieti di candidare persone che non hanno una condanna definitiva, tuttavia i partiti non dovrebbero inserirle nelle loro liste. E perché, di grazia? In realtà, come ognuno può facilmente intuire, l’obiettivo della Gabanelli è che “alcuni” politici di “alcuni” partiti non siano candidati. Insomma, fate scegliere ai giudici, non al popolo.

Nell’articolo in questione, fra i citati c’è anche Roberto Formigoni, «condannato – ricorda la giornalista – in primo grado a 6 anni di reclusione e interdetto dai pubblici uffici per corruzione». Inutile sperare da Gabanelli un po’ di garantismo (esistono anche altri gradi di giudizio, no?), ma almeno le si potrebbe chiedere se anche da parte sua non servirebbe un “surplus di etica”. Ricordate il servizio mandato in onda da Report il 4 novembre 2012 in cui si attaccava frontalmente l’allora presidente di Regione Lombardia per i suoi guai giudiziari, pedinando i Memores Domini fin sull’uscio di casa, citando alla rinfusa di tutto, fede, opere e politica? Adesso che, dopo cinque anni di processo, Formigoni è stato assolto (per la 14esima volta) perché «il fatto non sussiste», non sarebbe il caso di una pubblica ammenda? Così, giusto per stare ogni tanto dalla parte dei fatti e non solo delle opinioni o antipatie personali.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tutto quello che c'è da sapere sull'auto formato business, dalle motorizzazioni che vanno di più agli optional irrunciabili, passando per carrozzerie e colori

L'articolo Auto aziendale, come scegliere quella giusta? proviene da RED Live.

Il model year 2019 della roadster jap aggiunge 24 cv al 2 litri benzina e una serie di novità nella sicurezza. Per una roadster ancora più "jinba ittai"

L'articolo Mazda MX-5 2019, più cavalli e sicurezza proviene da RED Live.

Lanciata dal marchio inglese Oxford la linea Mint, dal caratteristico profumo di menta, comprende prodotti per la pulizia e la manutenzione dei veicoli a due ruote

L'articolo Gamma Oxford Mint Cleaning proviene da RED Live.

215 cv, 10 kg in meno e il debutto delle alette aerodinamiche. Questa versione speciale della RSV4 RF allestita con pezzi di Aprilia Racing di carne al fuoco ne mette davvero tanta. E noi ce la siamo gustata dal primo all’ultimo boccone. Al Mugello, dove le ali servono davvero.

L'articolo Prova Aprilia RSV4 RF FW 2018 proviene da RED Live.

Diventate capienti come le familiari grandi di qualche anno fa, le SW medie stanno vivendo una seconda giovinezza. Così come la Peugeot 308 SW GT Line, che ora si aggiorna nella tecnologia e diventa ancora più “connessa”. Schermo generoso e Mirror Screen La succosa novità della Peugeot 308 SW GT Line è la presenza di […]

L'articolo Peugeot 308 SW GT Line, <BR> adesso “parla” con lo smartphone proviene da RED Live.