«Mcl cerca risposta ai bisogni che incontra nella società»

La Presidenza nazionale del MCL ha accolto oggi pomeriggio il Segretario Generale della Cei, Mons. Stefano Russo, recatosi in visita presso la sede nazionale del Movimento a Roma

Un appuntamento importante, da vivere quale momento di ripartenza verso i futuri impegni: con questo spirito la Presidenza nazionale del MCL ha accolto oggi pomeriggio il Segretario Generale della Cei, Mons. Stefano Russo, recatosi in visita presso la sede nazionale del Movimento a Roma per incontrare la Presidenza nazionale e i dirigenti dei Servizi MCL, alla presenza dell’Assistente ecclesiastico nazionale, Don Francesco Poli.

“Il MCL in questo periodo sta vivendo una nuova fase di impegno e di testimonianza evangelica, ma soprattutto di lettura della realtà sociale nella quale viviamo per trovare i modi di risposta ai bisogni che quotidianamente emergono”, ha detto il Presidente Carlo Costalli, facendo gli onori di casa a nome del Movimento tutto. Costalli ha poi illustrato a Mons. Russo gli impegni del Movimento presenti e futuri, sia in Italia che all’estero, con una particolare attenzione ai giovani e alle attività formative.

Il Segretario Generale della Cei, richiamandosi a quello che è lo “stile ecclesiale”, ha incentrato il suo discorso al MCL sul “dialogo che siamo chiamati a fare con tutti, anche con chi è diverso da noi” e con “un’attenzione particolare alle povertà, alle fragilità, al sostegno delle disabilità”. “Il tempo che stiamo vivendo, pur nelle sue drammaticità, è comunque un tempo positivo – ha detto ancora Mons. Russo – in quanto esige da ognuno di noi, e da tutti noi insieme, di essere autentici. Cìò implica un fare che sia motivato dal desiderio di essere aderenti al Vangelo”.