Matrimonio gay, stampa Usa schierata: ogni cinque articoli favorevoli, uno solo contrario

Secondo il Pew Research Center «i media danno la forte sensazione di un “momentum” favorevole alla legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso»

In America ogni cinque articoli favorevoli all’introduzione dei matrimoni gay ne viene pubblicato appena uno contrario. È la (per la verità poco sorprendente) conclusione a cui è arrivato il Pew Research Center, autorevole istituto di studi politici, economici e sociali. «In un periodo caratterizzato da deliberazioni della Corte suprema sull’argomento, la copertura mediatica ha dato la forte sensazione di un “momentum” favorevole alla legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso», si legge nel sito journalism.org, un progetto del Pew Research Center per il giornalismo di eccellenza. «Gli articoli con più argomenti a sostegno delle nozze omosessuali superavano quelli con più argomenti contrari con un margine di circa 5 contro 1».

500 ARTICOLI ESAMINATI. Per lo studio i ricercatori del Pew hanno preso in esame quasi 500 articoli pubblicati tra il 18 marzo scorso – cioè una settimana prima delle audizioni alla Corte suprema sul matrimonio gay – e il 12 maggio. Ebbene, «quasi la metà (47%) si concentravano soprattutto sul sostegno all’introduzione del matrimonio gay, mentre il 9 per cento si concentrava molto sull’opposizione e il 44 per cento era neutrale o mescolava in maniera abbastanza equilibrata entrambi i punti di vista».