Mancano “solo” 124 giorni al Natale. Già pensato ai regali?

Avete lavato i costumi? Messo l’ombrellone da spiaggia in cantina? Buttato la confezione vuota di crema solare? Le vacanze sono finite e le grosse catene di shopping approfittano degli attimi di malinconia postferie per insinuare subito il dubbio: “Avete già pensato ai regali di Natale?”. Sembra fantascienza, invece è strategia commerciale. Ormai è consolidata l’abitudine delle grandi marche di esporre merce da ricorrenza sempre prima, per cercare di vendere di più. Le prime uova di Pasqua si vedono il 7 gennaio, e quindi è “normale” che si cominci a parlare di Natale il 31 di agosto.

PARTENZA ANTICIPATA. La catena di giocattoli on line più famosa, Toys R Us, ha annunciato che sta implementando il suo sito con la possibilità di confrontare i propri prezzi con quelli di Amazon, Target e Best buy, per far vedere ai clienti che il loro è il prezzo più conveniente. Walmart, catena inglese, ha annunciato che chi sarà fan su Facebook potrà risparmiare 5 euro, una tassa prevista per avviare il pagamento rateale dei giocattoli, tanto di moda durante il periodo delle grandi spese natalizie. Gli esperti dicono anche che il 40 per cento degli acquirenti inizia a comprare prima di Halloween (31 ottobre), e che quindi occorre partire ancora prima, subito dopo le vacanze estive, se si vuole dichiarare guerra alla concorrenza. Cominciate a risparmiare.