Google+

Lucio Dalla, «un alternativo che ricercava il Mistero». Il ricordo di Pupi Avati

marzo 5, 2012 Carlo Candiani

Il regista bolognese con il cantante scomparso ha condiviso un’intera vita, fatta di musica, film e conversazioni sulla fede: «Spero solo che nel momento dell’addio non abbia avuto paura».

A cinque anni dalla scomparsa del grande cantautore bolognese, ripubblichiamo una nostra intervista al regista e amico Pupi Avati.

Amici già dalla giovinezza, musicisti in una jazz band, Lucio Dalla e Pupi Avati non si sono mai persi di vista. Lucio, anzi aveva composto le musiche per i film più recenti del grande regista. Raggiunto da tempi.it, Avati ha ricordato così il suo amico cantautore. «È venuta a mancare una persona straordinaria, perché quando muore un poeta, muore un modo sacrale di guardare le cose della vita. La sua visione delle cose e del mondo, la sua religiosità, la sua generosità che infondeva in tutto quello che faceva era nelle sue canzoni e nel suo atteggiamento nei riguardi del prossimo, nell’aiuto che ha offerto a tante persone che sono riuscite a emergere in ambito artistico e musicale».

Ricercava il Mistero nelle sue canzoni?
Lucio ricercava la sacralità, che è sinonimo di Mistero. Era una persona profondamente religiosa: in più occasioni abbiamo parlato del presente e del futuro, anche di quello più lontano, di quello che in questi momenti lo riguarda, della morte.

Ci lascia un artista poliedrico, che non si è accontentato solo della musica.
Si è misurato con tutte le discipline artistiche rimanendo sempre un “alternativo”. Non c’è niente delle cose che ha fatto che si possano ricondurre a una paternità, a qualcosa di preesistente. Quello che ha fatto Lucio è suo e basta e disporre di una identità così forte è una prerogativa dei grandi che combattono l’omologazione dei nostri tempi.

Cosa rimarrà di lui?
Lucio era la sua arte, perciò di lui rimarrà il ricordo di una persona buona e fuori dal comune e la sua straordinaria produzione artistica.

E chissà se il suo caro amico ora sta suonando il clarino davanti a San Pietro?
(Avati sorride). Spero solo che stamattina il mio caro Lucio, il Lucio a cui voglio così bene, non abbia avuto paura mentre ci lasciava.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.

Al debutto l'EAT6 con il BlueHDi da 120 cv, già in regola con la normativa Euro 6.2.

L'articolo Citroën C3 Aircross, il cambio automatico arriva anche sulla Diesel proviene da RED Live.

L’originale tre ruote Piaggio compie 70 anni e li festeggia con un grande raduno a Salsomaggiore Terme. Le iscrizioni sono aperte

L'articolo Euro Ape 2018, dal 21 al 23 settembre 2018. Info e iscrizioni proviene da RED Live.