Luca Cordero di Montezemolo e la politica (forse)

Altro che il dimostrante, il vero uomo dell’anno è l’uomo impegnato a costruire soggetti pre politici

La persona dell’anno è l’uomo impegnato a costruire in Italia un soggetto pre politico. Quindi non un partito (giammai) ma un agglomerato, un movimento, una fondazione che – in nome del bene comune – sproni la politica ad occuparsi degli interessi dei cittadini. Pensate, ad esempio, all’incontro di Todi, dove tanti cattolici si sono ritrovati a ragionare dell’Italia. Pensate a tutte quelle fondazioni che, unendo persone sinceramente democratiche, hanno rappresentato l’Italia che c’è e che vive fuori dai palazzi. Pensate ad Alessandro Profumo, a Corrado Passera…

PRE. Ad esempio, pensate all’uomo che ha fatto dell’impegno pre politico il suo refrain per tutto il 2011: Luca Cordero di Montezemolo (Lcdm). Pre Luca Pre Cordero di Pre Montezemolo (Plpcdpm) ha pre spesso pre premesso che per lui la politica è pre politica. Quindi lui, pre prima di scendere in campo, ci pre scende. E se smentisce la pre discesa lo fa con una pre smentita che pre smentisca, in modo da non essere smentito né prima né pre prima. A noi rimane, alfine, la vaga sensazione che quella di Lcdm se non è una presa è almeno una pre presa per il pre culo.