Lecco, acquista carciofi al supermarket: uno esplode «come un petardo»

Ha suscitato preoccupazione in tutt’Italia la vicenda di Giulia Sala, 60enne di Olginate che pulendo i carciofi acquistati al supermarket ne ha trovato uno “esplosivo”

Una casalinga di Lecco ha involontariamente creato il panico nella grande distribuzione alimentare, o quanto meno nel commercio di carciofi. Giulia Sala oggi ha acquistato dei carciofi in un supermercato del suo Comune, Olginate (Lc), poi è rincasata e ha iniziato a pulirli per prepararli, quando uno dei carciofi le è esploso fra le mani.

ILLESA. Per fortuna, l’esplosione non ha creato alcuna ferita alla donna o altri danni. Giulia Sala ha raccontato che «il carciofo era molto duro e ho dovuto fare forza per tagliarlo. All’improvviso ho sentito un botto, come quando scoppia un piccolo petardo, e dall’ortaggio è uscito del fumo. Un caso incredibile, ma vero. E, per fortuna, senza conseguenze. Infatti sono rimasta illesa. È stato solo un grosso spavento».
La donna ovviamente ha sporto immediatamente denuncia, e tutti i carciofi sono stati già ritirati dal commercio nel supermercato. L’ipotesi è che l’esplosione sia stata provocata da un fertilizzante.