Google+

La Rai apre le porte agli studenti

aprile 5, 2017 Redazione

Il progetto mira a raccontare agli studenti cosa vuol dire lavorare nella produzione radio, tv e web e quali sono le figure professionali coinvolte, per creare un ponte tra formazione e lavoro

rai-ansa

Quando la riforma della scuola ha introdotto l’obbligatorietà per gli studenti dell’alternanza scuola-lavoro, si è sollevato un coro di proteste: gli insegnanti sostengono che non sia affatto facile trovare delle aziende disposte ad accogliere i ragazzi e a seguirli in un breve percorso di formazione. Allo stesso modo, quando si parla del sistema universitario italiano e della tendenza dei nostri ragazzi a scappare all’estero, si sente spesso affermare che l’università non fa abbastanza per mettere gli studenti in contatto con il mondo del lavoro. Se la scuola non sempre riesce a raggiungere le imprese, ci sono però casi in cui sono le aziende a mettersi a disposizione del mondo dell’istruzione e ad aprire le proprie porte. È, ad esempio, il caso della Rai, che ha da poco avviato il progetto «Rai porte aperte» con l’obiettivo di raccontare agli studenti cosa vuol dire lavorare nella produzione radio, tv e web e quali sono le figure professionali coinvolte.

Per parlare ai ragazzi di ogni fascia d’età, è stato studiato un percorso ad hoc per ciascun livello d’istruzione, dalla scuola d’infanzia all’università: gli studenti delle varie regioni avranno la possibilità di visitare i centri di produzione radio e tv, le redazioni dei telegiornali nazionali e regionali, il Centro ricerche e innovazione tecnologica e il Museo della radio e della tv di Torino. Per i più grandi sono previste visite didattiche di orientamento professionale, moduli di alternanza scuola-lavoro e tirocini, mentre per i bambini le visite avranno un’impostazione ludica. Sempre per i più piccoli, si è deciso di creare un Laboratorio con l’Orchestra sinfonica nazionale Rai di Torino: i musicisti e un gruppo di attori racconteranno ai bambini delle favole musicali che hanno per protagonisti i suoni e gli strumenti dell’orchestra.

Sbirciare dietro le quinte e scoprire i meccanismi di funzionamento del servizio pubblico radiotelevisivo, ha spiegato il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto, «consentirà di conoscere questi mestieri e trasmettere ai giovani la passione di tutti coloro che lavorano ogni giorno in questo settore, anche con l’ambizione di creare un possibile ponte tra formazione e professione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Marbella (Spagna) – La Yamaha più venduta ha le forme essenziali ma non prive di fascino della MT-07. Lanciata nel 2014, ha inanellato record dopo record, totalizzando oltre 120.000 pezzi consegnati. L’Europa è il suo mercato d’elezione, ma anche gli Stati Uniti fanno la loro parte. A quattro anni dall’esordio, la MT-07 cambia più nella […]

L'articolo Prova Yamaha MT-07 my 2018 proviene da RED Live.

I primi dati e le foto ufficiali della wagon svedese. Che mira a diventare il nuovo punto di riferimento fra le familiari medie di lusso. Con un design senza fronzoli e tanta sicurezza. A Ginevra ne sapremo ancora di più

L'articolo Nuova Volvo V60 – la station che seduce proviene da RED Live.

Carburante artico e additivi specifici: ecco le soluzioni per scongiurare la formazione dei cristalli di paraffina ed evitare il congelamento del gasolio nelle giornate di grande gelo. Aggiungere benzina nel serbatoio? Una trovata ottima per cambiare motore!

L'articolo Come evitare il congelamento del gasolio proviene da RED Live.

Passano gli anni ma il tre cilindri della Triumph Speed Triple rimane una delle moto da bar tra le più gustose. Ha coppia e cavalli giusti, non è una moto rapida, ma ha un bell'avantreno e una ciclistica sportiva: 13.850 euro la S e 15.950 euro la RS

L'articolo Prova Triumph Speed Triple 1050 RS proviene da RED Live.

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, miglior comportamento sul bagnato, e più efficacia nella guida “spigliata” sono i punti chiave su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport – Touring per vocazione proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi