Cinema d’estate, prepariamoci al peggio: il suo nome è “Lo spaventapassere”

Tempi duri per gli appassionati del grande schermo. La bella stagione porta in sala il peggio della programmazione: commedie americane volgari, storie d’amore tra teenager e imbarazzanti horror. Per non parlare dei titoli…

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per la serie, forse sarebbe meglio abbassare le serrande. L’estate, si sa, è il momento perfetto per tirar fuori dai listini delle case di distribuzione tutto ciò che non si è osato mandare in sala durante l’anno. Via libera dunque agli horror di serie Z, alle commedie americane scollacciate e volgari, ai film d’animazione di discutibile fattura e alle storie d’amore con attori presi sulla spiaggia. Chernobyl Diaries, Paura 3D, Bed Time sono solo alcune delle pellicole che tenteranno di spaventarci mentre cerchiamo refrigerio nelle sale vuote dei cinema di città.

Per ridere, invece, non rimane che affidarci a commedie del calibro de Lo spaventapassere, il cui nome è chiaramente un programma, Diario di una schiappa 3 e Lol, commedia romantica con Miley Cyrus e Demi Moore. Per vedere qualcosa di buono non ci resta che aspettare il prossimo 31 agosto, quando finalmente uscirà in sala l’attesissimo Il cavaliere oscuro – Il ritorno, sempre che quel giorno non decidiate di vedere The Babymakers, commedia degli equivoci su sterilità e fecondazione assistita. Ma fossi in voi non me ne vanterei.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •