Juve, Higuain e Jovetic costano sacrifici. Marchisio può partire

Incontro importante ieri coi dirigenti madrileni per El Pipita. Ma i bianconeri potrebbero non avere i soldi per fare il doppio colpo e venderebbero quindi Marchisio al Monaco.

Juve, Higuain è vicino, Jovetic pure. Perché il week end appena trascorso ha fotografato passi importanti nelle due trattative cardine del mercato bianconero, alla ricerca di punte di spessore da offrire ad Antonio Conte per la prossima stagione. Il montenegrino resta chiaramente la priorità, ma per El Pipita ieri c’è stato un incontro importante con la dirigenza del Real Madrid: a margine infatti della partita tra le vecchie glorie delle Merengues e quelle juventine, Marotta e Agnelli si sono visti con Florentino Perez, per discutere della cessione di Higuain.

OK AL SPALMARE IL PAGAMENTO. Passo avanti importante è stato fatto nella formula di pagamento: come riferisce la Gazzetta dello Sport, il Real ha accettato di ricevere il denaro bianconero in 4-5 anni. Ancora da stabilire invece l’entità totale del costo del cartellino: gli spagnoli non intendono affatto abbassare la richiesta di 30 milioni, la Juve continua a offrire 22, possibile che si arrivi ad un accordo per 25. Il Real ha avanzato anche la richiesta di avere Vidal o Pogba, ricevendo però il “no” secco della Juve: gli “incedibili” fissati da Antonio Conte non si toccano.

JOVETIC, LE DICHIARAZIONI. Ma ieri è stata una giornata importante anche per la trattativa con Stevan Jovetic: il giocatore della Fiorentina ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport tutto il suo desiderio di lasciare Firenze per andare alla Juve, ricevendo per altro una multa dalla dirigenza viola. Si è fatto così un altro passo avanti verso la cessione del ragazzo, seppur si apra a questo punto un problema nelle casse bianconere. Perché al momento i soldi per entrambe le operazioni non ci sono: o Higuain o Jovetic, dato che per entrambi sarà necessario un esborso tra i 22 e i 25 milioni. Serve quindi fare cassa, accettare qualche sacrificio in rosa per sognare i due grandi colpi. A partire potrebbe essere così Claudio Marchisio, corteggiato dai milioni del Monaco, ma anche dallo United del dopo-Scholes, da Chelsea e Bayern. Cedendo il Principino potrebbero arrivare altri 30 milioni. Quelli necessari alla Juve per un’estate da grande sul mercato.

Seguici su Tempi Sport