Calciomercato: Monaco, oltre a Falcao, Isco e Victor Valdes

I monegaschi fanno sul serio: oltre a Falcao, nel mirino sono finiti Isco, Lisandro Lopez, Victor Valdes e Leandro Damiao. La società del principato ha lanciato la sua sfida al Psg

FALCAO È A MONTECARLO PER LA FIRMA COL MONACO. Dopo tante chiacchiere, sarebbe arrivata l’ora della firma di Radamel Falcao con il Monaco: secondo quanto rilanciato dalla rete e dal giocatore del club Axel Prohouly (che ha twittato la notizia, cancellandola subito dopo), il bomber dell’Atletico Madrid sarebbe arrivato proprio in queste ore nel Principato per accordarsi con i monegaschi. La notizia del suo accordo col club neopromosso in Ligue 1 era circolata già nei giorni scorsi, e l’indiscrezione è stata ripresa ieri anche da Gianluca Di Marzio, che spiega come il colombiano dell’Atletico Madrid era atteso oggi a pranzo nel Principato, là dove sono pronti a pagare i 60 milioni della sua clausola rescissoria. La trattativa sarebbe in piedi ormai da febbraio quando il ds del club monegasco Pecini aveva fatto i primi avvicinamenti al giocatore, e ora a sorpresa si arriva alla conclusione. Falcao era stato affiancato al nome di tanti grandi club: Chelsea, Psg, Manchester United, Manchester City. Tuttavia secondo A Bola l’approdo al Monaco sarebbe soltanto una tappa di passaggio per Falcao, che già il prossimo gennaio dovrebbe andare al Real: sarebbe già pronto un accordo con le Merengues, che però non possono comprare direttamente il colombiano dall’Atletico per opposizione degli stessi rivali concittadini. Per pochi mesi Falcao giocherebbe in Francia, saltando le prime partite di Champions League, per poi tornare a Madrid, sponda Blancos però, nella finestra di mercato invernale.

LE ALTRE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO:

21.15 – MONACO, NON SOLO FALCAO. ECCO GLI ALTRI NOMI. Il Monaco fa sul serio. A un passo dall’ufficializzare Falcao, il club del principato ha già in mente i principali obiettivi di mercato. L’Equipe parla di Isco, giovane trequartista che si è fatto conoscere per le ottime prestazioni offerte col Malaga. Per la porta si pensa a Victor Valdes che non vuole rinnovare con il Barcellona. Per la difesa il nome lo fa il Sun: l’identikit è quello di Rio Ferdinand, mentre in attacco oltre al talento dell’Atletico Madrid, nel mirino sono finiti Lisandro Lopez e Leandro Damiao. L’attacco al Psg è già iniziato. Resta da stabilire chi sarà a sedersi in panchina. Mancini?

17.16 – ANCELOTTI A MADRID: «IL REAL RISPETTI IL NOSTRO CONTRATTO». «Il direttore generale del Real Sanchez mi ha contattato qualche giorno fa per parlare ma ho subito messo in chiaro: “Se volete Carlo, sappiamo che ha ancora un anno di contratto per cui, per favore, rispettate noi e rispettate i contratti”», questa la battuta dello sceicco Al Khelaifi sul futuro di Carlo Ancelotti, rilasciata nel corso di un’intervista a L’Equipe. «Sanchez si è scusato, mi ha detto che pensava che il contratto di Carlo scadesse a fine stagione e gli ho ribadito che si sbagliava, che Carlo aveva ancora un anno di contratto con noi. Mi ha risposto che lo terranno in considerazione».

15.30 – GATTUSO ESONERATO, TORNA A FARE IL GIOCATORE. Il suo Sion ha perso 5-0 contro il San Gallo, così la dirigenza ha deciso di esonerate Ivan Gennaro Gattuso dal suo ruolo di allenatore del club svizzero. Sarà soltanto calciatore, lasciando il posto in panchina a Michel Decastel, già allenatore delle giovanili.

14.07 – DIFESA MILAN, BONERA IN USCITA, ZAPATA VERSO LA CONFERMA. Uno verrà confermato, l’altro partirà. Il primo è Cristian Zapata, cui oggi Adriano Galliani ha garantito la propria fiducia, confermando che sarà parte della difesa del Milan 2013-14: le buone prestazioni del colombiano fanno sì che il club di Via Turati possa presto esercitare il diritto di riscatto sul suo cartellino, ottenendo uno sconto dal Villareal. Chi invece cambierà aria è Daniele Bonera: il difensore bresciano è in scadenza di contratto e su di lui c’è la Juve, che vorrebbe prenderlo a zero, offrendogli un contratto triennale, più lungo di due anni rispetto all’offerta del Milan.

13.51 – FIORENTINA, GIRANDOLA PER IL RUOLO DI PORTIERE. Europa conquistata, in casa Fiorentina si pensa all’organico per la prossima stagione. A cominciare dal portiere, se è vero come si dice da tempo che il riscatto di Emiliano Viviano è in dubbio: il prezzo fissato per la seconda metà del Palermo è di 7 milioni, cifra molto alta. Così i viola starebbero valutando un’altra strada: come spiega tuttomercatoweb, sarebbe Michael Agazzi, portiere del Cagliari. Ai sardi potrebbe essere girato come contropartita Andrea Seculin, portiere 22enne ora in forza alla Juve Stabia ma di proprietà dei toscani.

13.40 – CATANIA, GOMEZ VICINISSIMO ALL’ATLETICO. Come riporta Calciomercato.com, Alejandro “El Papu” Gomez sarebbe vicinissimo ad accordarsi con l’Atletico Madrid. L’Inter, che nelle scorse settimane si era fatta avanti per il ragazzo, ha giudicato troppo alta la richiesta di 12 milioni per l’argentino classe ’88, così ecco che gli spagnoli avrebbero guadagnato terreno. «Siamo molto vicini, non è fatta ma quasi», il commento del presidente Pulvierenti. «Lo sostituiremo con Leto e poi continueremo a scandagliare il mercato sudamericano. Se ne andrà anche Marchese».

11.31 – JUVE, SI PENSA ANCHE A BERARDI. Come rivela Tuttosport oggi, anche Domenico Berardi è uno dei nomi che piacciono alla Juventus, e che i bianconeri seguirebbero chiaramente in ottica futura. 18 anni, 11 reti in Serie B, il giovane del Sassuolo è stata una delle rivelazioni più gradite del campionato cadetto: la Vecchia Signora spera di fare un colpo “alla Pogba”, anticipando tutte le grandi squadre e assicurandosi le prestazioni di un ragazzo che in futuro potrà mettere in mostra grandissimi numeri.

9.44 – PALERMO, ILICIC PARTE: CI SONO ROMA E ZENIT. Ieri Maurizio Zamparini ha di fatto aperto ad una cessione di Josip Ilicic a fine campionato. Le pretendenti per lui chiaramente non mancano: storico è l’interesse della Roma, che aspetta però di capire chi sarà il suo nuovo allenatore. Dalla Russia invece rimbalza la voce dell’interesse dello Zenit San Pietroburgo per lo sloveno: «So che lo Zenit è interessato al giocatore, ma ancora non è arrivata una proposta formale. Non so ancora se Josip resterà o meno in Italia, al momento è presto per parlarne», queste le parole di Amir Ruznic, agente del calciatore, al quotidiano russo Izvestia.

9.35 – PARMA, IN ARRIVO MARRONE DALLA JUVE. Come riporta Tuttosport, Luca Marrone lascerà la Juventus per giocare con più continuità. La destinazione più probabile per lui è il Parma, dove potrebbe arrivare in comproprietà.

9.24 – JUVE, PER HIGUAIN C’È LA CONCORRENZA DELL’ARSENAL. Week end importante per i bianconeri sul fronte del mercato. Presto ci sarà un incontro con la dirigenza del Real per arrivare a Gonzalo Higuain, giocatore su cui però c’è anche l’interesse dell’Arsenal. I Gunners, vogliosi di rilanciare le loro ambizioni dopo una stagione così così, hanno capitali importanti da investire sul mercato e, oltre a puntare all’altro obbiettivo bianconero Stevan Jovetic, avrebbero pronti 25 milioni da offrire al Real per El Pipita, e la scorsa settimana a Parigi ci sarebbe già stato un incontro tra Wenger e il padre del calciatore, suo agente.

9.13 – NAPOLI, SE MAZZARRI SE NE VA MANCA IL SOSTITUTO. Le strade del Napoli e di Walter Mazzarri potrebbero separarsi presto. Forse già la prossima settimana, quando sembra che il tecnico toscano andrà a Roma a firmare il suo nuovo contratto col club giallorosso. «Grazie a Mazzarri per i traguardi raggiunti», le parole che ieri ha pronunciato il presidente De Laurentiis hanno avuto il peso di un addio, anche se al momento manca un nome plausibile come sostituto. Gli allenatori che in queste settimane sono stati accostati ai partenopei sono infatti tutti bloccati: da Pellegrini, atteso al Man City, ad Allegri, fresco di fiducia in casa Milan; da Montella, fedele alla Fiorentina, a Pioli, che ha detto di voler rimanere al Bologna. Rimane in piedi la strada che arriva a Guidolin, poco propenso però a lasciare Udine.

9.01 – MANCINI VERSO L’ADDIO AL MAN CITY. Vincere la FA Cup era la condizione che, stando ai giornali, il Manchester City aveva posto a Roberto Mancini per arrivare alla conferma per la prossima stagione. La sconfitta però patita contro il Wigan ha acuito tutti i problemi dei Citizens, quest’anno rimasti a secco di trofei, e così in Gran Bretagna sono sicuri: il Mancio a fine stagione farà le valigie e saluterà l’Etihad Stadium. Per il dopo, il nome più gettonato è quello di Manuel Pellegrini, protagonista del Malaga di Champions.

8.56 – JUVE, IL PRIMO ARRIVO SARÀ DIAMANTI. La Gazzetta dello Sport di oggi spiega come i rapporti molto stretti tra Juventus e Bologna potrebbero presto portare all’arrivo in bianconero di Alessandro Diamanti. Contatti intensificati tra le società per il toscano, che piace a Conte pur non essendo il genere di top player raccomandato dal tecnico pugliese: l’intenzione è quella di arrivare ad un accordo quanto prima.