Google+

Intervista – Pizzi Cannella racconta il suo amore segreto che crede di non meritare

gennaio 16, 2015 Mariapia Bruno

Piero Pizzi Cannella, Lucertola, 2012, bronzo, cm 26x7,5x1Dal prossimo 19 gennaio al 9 febbraio 2015 l’Irpinia ospita la mostra Pizzi Cannella. La Fontana Ferma – Fusioni in bronzo 1987 – 2013, presso il Complesso Monumentale del Carcere Borbonico di Avellino, la prima personale dell’artista romano che risponde alle nostre domande.

La sua prima scultura risale al 1978. Come è intitolata quell’opera? Come mai la scelta è caduta su questo elemento? Quali caratteristiche del materiale lo rendono adatto alla sua vena creativa?

È una scultura andata perduta, si chiamava Vaso a Becco d’uccello. Uso la creta quando è necessario, altre volte uso la cera e altre ancora il gesso. Non nasco come scultore. La scultura è un mio amore segreto, che non merito. Non mi occupo degli aspetti tecnici del materiale. La creta mi piace perché ha un odore, un’umidità che mi ricorda la vita.

In che modo viene il connubio tra le sue opere e la sede espositiva, il Complesso Monumentale del Carcere Borbonico, della mostra “La Fontana Ferma – Fusioni in bronzo 1987 – 2013”?

Gli artisti sono tutti un po’ prigionieri e, come diceva il mio amico Toti Scialoja, “in fondo noi artisti siamo tutti fuori legge” quindi il carcere non mi spaventa…

Quale è il significato dell’opera protagonista della mostra?

Non ci sono chiavi per aprire le porte dell’Arte, bisogna andare per tentativi, avere la fortuna o il privilegio da parte dell’autore e del fruitore di aprire la porta.

Per la prima volta i suoi personaggi immaginari – Gioielli, Conchiglie, Fiori secchi e Lucertole – compaiono sotto forma di scultura: come mai vengono per la prima volta scolpiti?

Ho realizzato queste fusioni raramente negli anni. Le espongo nel Carcere, per la prima volta, proprio perché sono segrete ed intime.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.