Appare un nuovo graffito di Bansky, in attesa di conferme

Il nuovo murales è dedicato al Datagate, e raffigura tra detective nell’atto di spiare una cabina telefonica

Bansky ha di nuovo lasciato il segno, ma non ha confermato di essere davvero lui. Il suo stile ormai è inconfondibile, e viene riconosciuto anche quando non ne rivendica l’autorialità.

MISTERO. Il murales è comparso nel nulla a Cheltenham, nel Gloucestershire, attorno a una cabina telefonica rossa, tipicamente inglese. La zona in cui è stato posizionato il graffito è strategica perché poco lontano dalla sede della Gchd, agenzia di intelligence britannica coinvolta nel Datagae. L’ultima opera di Bansky raffigura tre uomini, travestiti da detective con occhiali scuri e impermeabili, intenti ad ascoltare la conversazione dentro la cabina telefonica. Il metodo classico con il quale l’artista rivendica i suoi murales è mettendoli on line sul suo sito. Al momento però in home page è presentato un altro murales, una coppia intenta ad abbracciarsi e contemporaneamente consultare il proprio iPhone. Ma per ora il graffito chiamato “Mobile lovers” non è stato trovato da nessuna parte.