50 anni di tailleurini colorati per Elisabetta II

Finalmente il grande giorno è arrivato. Dopo mesi di viaggi diplomatici e visite ufficiali per tutti i continenti, si festeggerà oggi 2 giugno il Giubileo di Elisabetta II. Cinquant’anni di regno, di una monarchia tuttora sentita dalla maggior parte dei suoi sudditi. Merito anche della nuova arrivata di casa Windsor, Kate Middleton, in grado di oscurare la Regina negli scatti ufficiali di questa giornata.

Londra non è mai stata così bella, in ordine e agghindata a festa. Ovunque sventolano il rosso, il bianco e il blu delle Union Jack, anche il Tower Bridge è stato illuminato con i colori inglesi. I rivenditori ufficiali di tutti i gadget per fare festa sono poi proprio i Middleton, con l’azienda Party Pieces, per la quale Pippa, la festaiola di casa, ha anche scritto una guida sul migliore dei modi possibili per seguire e festeggiare il Giubileo.

Niente scommesse sul colore del completo che oggi la regina Elisabetta indosserà, visto che sarà in abiti da cerimonia e pesante corona. Da sempre infatti la monarca commissiona a una sartoria londinese i suoi tailleur e gli accessori da coordinare. È stata spesso tacciata di essere tirchia all’inverosimile, di indossare gli stessi completi finché questi non sono completamente lisi, ma in realtà il suo look è sempre curato. C’è chi ancora non ha dimenticato il giallo polenta sfoggiato per il matrimonio di William e Kate, o quel fuchsia prepotente dell’ultimo viaggio australiano. Colori sicuramente più audaci da quelli solitamente indossati dalle sue coetanee.

Accanto a lei come sempre, e come sempre un passo indietro, Filippo, sposati dal 20 novembre del 1947. Qualche mese fa, in occasione del loro anniversario, il Mirror aveva rivelato particolari teneri tra i due, come l’abitudine da parte di Filippo di comprarle dei fiori o che per amore suo ha smesso di fumare. L’uomo in grado di fare più gaffes di tutto il Regno unito, e che tanto ispira il nipote Harry, sarà senz’altro in grado di supportare sua moglie anche questo 2 giugno così speciale.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •