Google+

Usa, nuove sanzioni contro la Russia. Colpita la compagnia petrolifera Rosfnet

aprile 28, 2014 Chiara Rizzo

Obama ha comunicato che gli Usa vieteranno anche la licenza di commercio ai prodotti tecnologici che potrebbero essere usati da Mosca a fini militari

Nuovo giro di sanzioni contro la Russia da parte degli Stati uniti sono appena state presentate dal presidente Barack Obama. Verranno “colpiti” sette funzionari dell’esecutivo russo e 17 imprese legate al presidente Vladimir Putin. Le sanzioni includono il congelamento di asset negli Usa, e il divieto di ingresso nel paese. Tra le persone sanzionate anche Igor Sechin, il capo della società petrolifera Rosfnet, alleato e sostenitore di Putin.

DIVIETO DI COMMERCIO. Proprio mentre l’ad uscente di Eni, Paolo Scaroni, in un’intervista al New York Times ha ammonito Ue e Usa dei pericoli che l’Europa rischia se la Russia tagliasse le forniture di Gas, il presidente Usa ha proseguito dunque sulla propria strada, con un terzo round di punizioni. Un’altra delle misure adottate dagli Stati Uniti oggi è il divieto di licenza di esportazione a qualsiasi merce ad alta tecnologia, che potrebbe essere usata da Mosca nel caso di un’offensiva militare. Qualsiasi prodotto verrà giudicato idoneo a questo scopo non potrà essere autorizzato per il commercio. Il bond in dollari emesso da Rosfnet dopo l’annuncio di sanzione è sceso al minimo storico, intorno alle 16 ora italiana. Il rublo per il momento resta stabile.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana