Google+

Messaggi con tag integrazione

Rondoni: «L’amicizia è davvero essenziale oggi per la vita dell’uomo»

Il poeta Davide Rondoni riassume a tempi.it il Piccolo Festival dell’Essenziale, svoltosi 13 al 15 ottobre a Roma: «Più che di integrazione, cominciamo a parlare di ospitalità»
Francesca Parodi 16 ottobre, 2017

I musulmani residenti in Italia vogliono integrarsi? I risultati di un sondaggio

Il Corano, il terrorismo e il velo. Intervista ad Antonio Noto, presidente di Ipr Marketing, autore della prima rilevazione su argomenti di grande attualità
Francesca Parodi 22 settembre, 2017
Il Deserto dei Tartari

Galateo per salvare la pelle tra i fedeli della grande Umma

Non tutti i musulmani sono buoni musulmani. Io ne conosco uno che mi ha protetto la vita, che osservava Corano, precetti e Ramadan meglio di un buon musulmano. Però, gratta gratta, era druso
Luigi Amicone 6 maggio, 2017

Prete sgozzato in chiesa. «La Francia ha nutrito e cresciuto il mostro jihadista, che ora divora i suoi figli»

Padre Toufic Eid, parroco siriano di Maloula, dove tre martiri cristiani si sono opposti all'Isis, dichiara: «Sconvolto dall'uccisione di Jacques Hamel. Ma avevamo avvisato la Francia. Politici riconoscano i loro errori»
Leone Grotti 27 luglio, 2016

Svizzera. L’insegnante è donna: scolari musulmani autorizzati a non stringerle la mano

La protesta della società dopo la decisione di un istituto del cantone di Basilea Campagna: «Questa non è integrazione e qui non siamo in Arabia Saudita»
Leone Grotti 6 aprile, 2016

Colonia, un atto terroristico ma anche perfetta prova di integrazione (al nostro nulla)

Resta stampata in Boris un’idea di sua figlia: «Volevamo che gli immigrati si integrassero? Ecco fatto. Hanno imparato subito che cos’è la donna per gli europei: una merce, un niente»
Renato Farina 16 gennaio, 2016
Tempi.it

La mia ora di integrazione

Ecco cosa vuol dire stare davanti al “diverso” per costruire un dialogo senza moralismo. Appunti di un inviato speciale tra i banchi di Portofranco
Rodolfo Casadei 22 gennaio, 2015

«Noi non siamo Charlie, siamo Kouachi». Nelle periferie di Parigi, dove gli assassini sono «i nostri eroi locali»

In molte scuole di periferia, i giovani non hanno voluto osservare il minuto di silenzio per le vittime. Nelle carceri si gridava: «Allahu Akbar»
Leone Grotti 12 gennaio, 2015
La preghiera del mattino
Pagine:12»