Google+

Siria, suore di Maloula rapite. «Sono state obbligate dai terroristi a togliersi le croci»

dicembre 9, 2013 Redazione

I cristiani di Damasco pregano ma sono preoccupati per le 13 suore rapite a Maloula, che nonostante l’annuncio fatto in un video venerdì scorso, non sono ancora state liberate

Le 13 suore del monastero di Santa Tecla rapite a Maloula lo scorso 2 dicembre stanno bene, come affermato dalle monache stesse in un video amatoriale, ma ancora non si hanno notizie della liberazione. Nel filmato diffuso venerdì da Al Jazeera, una suora afferma che «stiamo bene, siamo in una bellissima villa e saremo liberate fra due giorni (cioè ieri, ndr)», ma ancora non ci sono novità.

«NEANCHE LE CROCI». Come una cristiana di Damasco ha fatto notare all’agenzia Ap, «nel video le donne non portano al collo le croci che caratterizzano il loro ordine. I terroristi non hanno neanche permesso loro di tenere le croci e questo dimostra che non sono in grado di rispettare i cristiani».
Le suore greco-ortodosse, che sono state portate dai ribelli islamici legati ad Al Qaeda di Al Nusra a Yabroud, città vicina al villaggio cristiano di Maloula, sono 13, come si può vedere nel video, e non cinque come si pensava una settimana fa.

 LE PREGHIERE DEI CRISTIANI. «È una settimana che le tengono prigioniere – afferma un’altra cristiana ad Ap – Se le avessero davvero preso solo per la loro sicurezza, ora potrebbero lasciarle». Alla Messa di domenica scorsa alla chiesa Mariamiya di Damasco, Yohanna al-Yaziji, patriarca greco-ortodosso di Antiochia e di tutto l’Oriente, ha fatto pregare tutti i cristiani per le suore: «Chiunque abbia conoscenze, dirette o indirette, deve intercedere per il ritorno delle suore. Speriamo che avvenga oggi, non domani».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi