Google+

Quale dio permette tutto questo?

febbraio 13, 2015 Antonio Simone

I numeri cercano di nascondere le facce, le storie, le diverse identità. Servono a nascondere a noi stessi il dramma di non saper rispondere.

mare-nostrum-marina-lampedusa-migranti-barconi3Non sappiamo ancora quante sono le salme che il mare ha inghiottito nel Canale di Sicilia gli scorsi giorni. I numeri (200, 300, 400) sono utili a tenere lontano una parte del dramma che è nostro, dei viventi. I numeri cercano di nascondere le facce, le storie, le diverse identità. Servono a nascondere a noi stessi il dramma di non saper rispondere. Poter saltare la faccia di ciascuno, la sua storia, la sua vita, i suoi desideri, le sue angosce e speranze. Serve parlare di numeri. Così non siamo affranti, disperati, inermi come quando vediamo un morto che abbiamo conosciuto o frequentato e col quale abbiamo, in qualche modo, condiviso una parte della nostra vita. Quando sono tanti, quando sono martiri, quando non hanno nome possiamo così chiederci quale dio abbia mai permesso tale ignominia. Già, quale dio permette questo?

Quale dio permette che il mondo sia un risiko in cui singoli Stati, non necessariamente dittatoriali, possano decidere di sconvolgere la vita di altri in nome di una giustizia auto-declarata? Quale dio permette che capi di governi occidentali in vista di elezioni decidano di attaccare nemici esterni per apparire così degli strenui difensori di miserevoli interessi senza preoccuparsi degli effetti conseguenti? Quale dio permette di esportare le democrazie con la guerra? Quale dio fa sostenere e incrementare guerre civili da parte dei paesi ricchi per il presentarle come rivoluzioni sociali di popoli oppressi?

Un tempo questi “dei” erano evidenti: l’ideologia, l’utopia di un mondo senza ingiustizie, l’utopia di un mondo dove l’uomo è buono. Questo sogno è crollato con la storia del secolo scorso, con la fine del nazismo e del comunismo.

Ma quale dio o idolo permette oggi di vivere senza DIO?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi