Google+

Parigi. Profanazione della Basilica del Sacro Cuore di Montmartre. «Fuoco alle cappelle»

marzo 19, 2014 Redazione

«Fuoco alle cappelle», «né Dio né Stato», «abbasso ogni autorità» sono alcuni degli slogan che si possono leggere.

Il sito printempsfrancais ha rilanciato con un tweet una fotografia che mostra le scritte dal sapore anarchico con cui alcuni vandali hanno imbrattato il portone della Basilica del Sacro Cuore di Montmartre a Parigi. «Fuoco alle cappelle», «né Dio né Stato», «abbasso ogni autorità» sono alcuni degli slogan che si possono leggere. Il fatto non ha finora trovato troppa eco, tanto che il sito francese – polemicamente – chiede «una parola dalle autorità. O sono troppo preoccupate di mantenere il loro posto?».

montmartre-profanzazione

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

13 Commenti

  1. Hector Hammond scrive:

    Siamo in un’era cristianofoba , questi non ne sono che i primi avvisi!

  2. michele scrive:

    Un episodio analogo accadde, nello stesso luogo, mentre ero in gita a Parigi col liceo. Nella notte fummo svegliati dalle camionette della polizia, che inseguivano i vandali sotto il nostro albergo.
    era il periodo dell’occupazione della Sorbona. Sembra un classico da parte degli anticlericali francesi danneggiare quella basilica, che commemora i cattolici fucilati nel 1870 dalla Comune di Parigi e le vittime della guerra con la Prussia degli stessi anni. Per loro è un simbolo inaccettabile di risurrezione della chiesa parigina.

  3. filomena scrive:

    Ma veramente a giudicare da quanto riporta l’articolo questi erano vandali e basta. Hanno lasciato scritte sia contro la chiesa che contro lo stato, dimostrando di essere anarchici più che anticlericali.
    Detto questo le opere vandaliche vanno sempre condannate specialmente quando distruggono oggetti di valore artistico a prescindere dai simboli religiosi.
    Io se fossi in voi lascerei stare questa litania sul complotto anticlericale e mi preoccuperei di più del valore artistico.

    • Giannino Stoppani scrive:

      Dunque, secondo te, se uno va a scrivere “italiani puzzoni” con lo spray sul marmo della tomba del milite ignoto, basta e avanza fargli ripagare il costo della sabbiatura…

    • Michele scrive:

      Una chiesa non è MAI solo un monumento!

      E’ luogo consacrato ad un Dio preciso, per cui chi la danneggia SA che offende contemporaneamente una certa religione.

      • filomena scrive:

        Questo vale solo per i credenti, l’arte è per tutti.

        • Cisco scrive:

          Quindi secondo Filomena se la Basilica del Sacro Cuore di Parigi non avesse avuto valore artistico avrebbero fatto bene gli anarchici ad imbrattarla o, meglio, a ricoprirla di insulti-murales dall’innegabile e superiore valore artistico!

    • giuliano scrive:

      dai Filomena, che avresti una gran voglia di essere tra questi “anarchici” per lordare una qualche chiesa cattolica. E comunque la frase scritta “nè Dio nè Stato” è fasulla e lasciata per li allocchi, poichè la frase vera sottesa è: “no Dio” e basta. Gli anarchici sono SEMPRE stati una costola della sinistra comunista e sono sempre stato STATALISTI. Non vanno certo a lordare un comune di Hollande per pareggiare il conto !!! Per te il valore religioso è inesistente e vale solo quello artistico e allora diciamo che per me è il contrario e poichè non vi sono regole assolute ma relative non ti dispiaccia se trovandomi faccia a faccia con uno di queli lerci individui possa regolare il conto a modo mio

  4. mike scrive:

    i soliti casinari comunisti che vorrebbero cancellare ogni traccia di cristianesimo dal loro paese, nel caso la francia. non si accontentano. hollande sta facendo loro molti favori ma non sanno aspettare. o forse hollande li paga: tutto fa brodo. le scritte sui muri aivoglia se sono una invettiva anti-cristiana, sennò tra l’altro imbrattavano un muro qualunque.
    mi rompe poi che hanno imbrattato l’ingresso di quella chiesa molto bella. meno male che era chiusa sennò entravano dentro e peggio era. rovinavano pure la cripta che è fantastica. sono passati anni ma mi è rimasta impressa.

  5. Ellas scrive:

    E’ interessante vedere come Filomena esige rispetto per i gay o l’aborto (che è un omicidio), ma per i cristiani e la loro religione se ne frega.
    come ho già detto non può esserci un beneficio solo a senso unico. Non sarebbe giusto. E per la Chiesa sembra ci sia sempre meno giustizia.
    Se non mi minacciano di morte o attentano alla mia libertà individuale rispetto anche induismo, buddismo e islam.
    Non mi sembra che nessuno minacci la libertà di questi tipi che sì, sono anarchici ma sono comunque anticlericali. Si può essere anche contro la chiesa senza offenderla.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana