Google+

Macbeth a Palermo

gennaio 24, 2017 Giuseppe Pennisi

Il 21 gennaio il Teatro Massimo di Palermo era stracolmo; in platea erano aggiunte sedie, i cinque ordini di palchi ed il loggione erano pienissimo.

altomare macbeth e coro

Il 21 gennaio il Teatro Massimo di Palermo era stracolmo; in platea erano aggiunte sedie, i cinque ordini di palchi ed il loggione erano pienissimo. Segno, da un lato, che il teatro ha ritrovato un rapporto con la città grazie ad una programma eclettica non solo di opera e balletti, ma anche di spettacoli per bambini, concerti, musical e musica contemporanea. Indicazione da un altro, del suolo svolto a Palermo da Emma Dante, regista dello spettacolo, la cui compagnia teatrale al limite dello sperimentale – si base essenzialmente sul ‘teatro del corpo’ – ha lavorato con gli artisti del ‘Massimo’, specialmente nelle scene delle streghe.

L’opera inaugurale era Macbeth nell’edizione considerata dal compositore ‘definitiva’. E’ versione detta ‘di Parigi’ del 1856 come richiedeva l’Opéra aveva anche due balletti. Il Massimo, con il terzo anno con il bilancio in attivo: nel teatro pienissimo, c’erano una cinquantina di giornalisti tra italiani e straniero, segno di voler dare massimo risonanza esterna ad uno spettacolo che ambisce a confermare la fondazione tra le maggiori in Italia, tanto più che vedrà anche a Torino, allo Sferisterio ed al Festival di Edimburgo. Dato che si vocifera di una riduzione del numero delle fondazioni liriche, il livello dello qualità dello spettacolo è di grande importanza per il Massimo.

Emma Dante ambienta la vicenda in un contesto atemporale e stilizzato non nelle nebbie del medio evo scozzese. Il rosso ed il nero, simboli del potere, sono i colori domanti con attrezzeria d’oro e corone anche esse d’oro che caratterizzano il Palazzo Reale. Anche la battaglia finale è stilizzata, mettendo in risalto la tragedia della coppia pluriomicida per un potere effimero e su cui nulla viene costruito. Grande rilievo invece alle streghe, sempre incinta (a cui Lady Macbeth ha rinunciato per brama di potere) e continuamente ingravidate da fauni. Il gruppo è numerosissimo ed Emma Dante utilizza, oltre alla sua compagnia, gli allievi della scuola dei mestieri dello spettacolo del teatro Biondo di Palermo.

Ammalato Luca Salsi, che avrebbe dovuto essere il protagonista, il ruolo è stato affidato a Giuseppe Altomare, il quale, da un lato, ha salvato lo spettacolo, ma da un altro (anche forse a ragione di nervosismo per la serata inaugurale), non è parso del livello richiesto. Il ruolo della Lady è scritto per un soprano ‘anfibio’, in grado di ascendere ad un registro altissimo ed a discendere ad uno bassissimo. Tra i soprani, eccelse Maria Callas e tra i mezzo soprano Shirley Verrett. Anna Pirozzi è un ottimo soprano drammatico e scene facilmente a registri molto bassi ma ha difficoltà con la coloratura. Emerge il Malcolm di Pierattelli (in tenore venticinquenne di cui in futuro si parlerà molto’. Molo buono il Banquo di Marko Mimica. Di buon livello gli altri.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana