Google+

Lenin, un russo su quattro pensa che «abbia portato il paese sulla via del progresso»

aprile 23, 2017 Redazione

A 147 anni dalla nascita, i russi hanno ancora un’opinione positiva del leader comunista. La maggioranza, però, vuole che il suo corpo sia spostato dalla Piazza Rossa di Mosca

Ieri è ricorso l’anniversario della nascita di Vladimir Il’ič Ul’janov e a distanza di 147 anni Lenin, uno dei dittatori più crudeli e sanguinari di tutti i tempi, è ancora considerato in Russia una figura positiva che ha contribuito alla grandezza del paese.

IL SONDAGGIO. Secondo un sondaggio condotto dal Levada Center, nel centesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre, il 26% degli intervistati ritiene che la sua memoria sarà conservata dai posteri, anche se nessuno seguirà la sua strada; il 23% pensa che Lenin abbia portato la Russia sulla via del progresso e della giustizia; il 21% ritiene che le sue idee siano state distorte dai suoi seguaci. Ancora, un russo su cinque (19%) è convinto che Lenin avesse le migliori aspirazioni e speranze per portare l’umanità verso un futuro luminoso, mentre appena il 15% crede che il dittatore comunista abbia portato il paese sulla falsa strada, causando una montagna di disgrazie e sciagure.

SPOSTARE IL CORPO. In tempo per l’anniversario della nascita, dopo due mesi di restauro, le autorità russe hanno riaperto il mausoleo dove è esposto il corpo imbalsamato di Lenin da quasi un secolo. Ma si fanno sempre più insistenti le richieste di spostare la salma dal centro della Piazza Rossa di Mosca. In particolare, è stata appena depositata una proposta di legge da parte di quattro parlamentari (due del partito di Putin, Russia unita, e due di un altro partito nazionalista alleato). La legge non prevede lo spostamento del corpo di Lenin, soltanto rimuove gli ostacoli legali perché lo si possa fare quando il governo lo riterrà opportuno.

CREMLINO O SAN PIETROBURGO. Secondo diverse testimonianze, il leader comunista chiese di essere sepolto di fianco a sua madre nel cimitero Volkov di san Pietroburgo. Sempre secondo il sondaggio del Levada Center, per il 32% dei russi dovrebbe essere seppellito vicino al muro del Cremlino, mentre il 26% ritiene che debba essere interrato a San Pietroburgo. Soltanto un terzo (31%) degli intervistati ritiene che la salma di Lenin debba essere lasciata all’interno del mausoleo.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana