Google+

In morte di Salah Farah, il musulmano eroe che rischiò la vita per difendere i cristiani dai jihadisti

gennaio 21, 2016 Leone Grotti

Kenya. I miliziani di Al-Shabaab, saliti su un bus, avevano cercato di dividere i cristiani dai musulmani per uccidere solo i primi, ma lui si era opposto: «Uccideteci tutti o andatevene»

kenya-salah-farah

«Salah Farah è un vero eroe e sarà trattato con tutti gli onori». Non ha risparmiato elogi l’ispettore generale della polizia kenyana Joseph Boinnet quando si è trovato ad annunciare ai giornalisti locali la morte improvvisa dell’insegnante musulmano che rischiò la vita per difendere i cristiani. La sua storia aveva già fatto il giro del mondo.

«UCCIDETECI TUTTI». Quando il 22 dicembre scorso i jihadisti di Al-Shabaab sono saliti su un autobus, a pochi chilometri da Mandera, hanno cercato di dividere i cristiani dai musulmani, per uccidere i primi e risparmiare i secondi, seguendo il modus operandi della strage di Garissa. Ma sull’autobus la tattica non funzionò perché Salah Farah, invece di pensare a salvarsi, nascose i cristiani e sfidò i terroristi: «Uccideteci tutti o lasciateci in pace».

«SIAMO FRATELLI». Prima di scappare, gli Al-Shabaab uccisero due uomini e ne ferirono tre, tra cui Salah. Il vicepreside della scuola elementare di Mandera, dopo essere stato portato all’ospedale locale per una ferita alla gamba, venne trasferito il giorno di Natale a Nairobi, al Kenyatta National Hospital. Nei giorni seguenti Salah ha rilasciato diverse interviste, spiegando il suo gesto: «La gente dovrebbe vivere in pace. Solo la religione ci distingue dai cristiani ma siamo fratelli, per questo chiedo ai miei fratelli musulmani di prendersi cura dei cristiani e viceversa, così da vivere insieme in pace».

CINQUE FIGLI. Il 18 gennaio però, durante un’operazione di routine, Salah è morto. «Speravamo di salvare la sua vita perché lui era una testimonianza», hanno detto i medici. «Abbiamo fatto del nostro meglio ma quest’anima coraggiosa ha subito complicazioni». La polizia ha fornito alla famiglia un aereo per riportare il corpo dell’uomo a Mandera, dove sarà seppellito. Molte persone, riportano i giornali locali, si sono offerti di aiutare la moglie, incinta al nono mese, e i suoi quattro figli. Anche i genitori anziani vivevano grazie al suo stipendio.

«APPARTENIAMO AD ALLAH». «Stava andando tutto bene ma domenica è peggiorato all’improvviso», ha dichiarato il fratello. «Ma noi apparteniamo ad Allah e a lui ritorniamo. Spero che la sua morte serva a costruire l’armonia religiosa e a incoraggiare i kenyani a vivere insieme come un’unica comunità». È morto un «vero eroe».

Foto The Star/Joseph Ndunda


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Brutale e sconvolgente, tanto nella linea quanto nel carattere. Nata nel 1987 ed erede di 288 GTO, era una vettura da corsa adattata all’utilizzo stradale. Un mito da 478 cv, 324 km/h, 0-100 km/h in 4,1”, 1.100 kg e, soprattutto, 162,8 cv/litro. L’elettronica? Sconosciuta

L'articolo Ferrari F40: io sono leggenda proviene da RED Live.

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana