Google+

Hollande annulla la visita al museo per non farsi fotografare con un dipinto cristiano alle spalle?

aprile 26, 2013 Leone Grotti

Hollande annulla la visita al Museo di Rouen. Aveva chiesto agli organizzatori di coprire la tela cristiana davanti alla quale doveva tenere il suo discorso.

Destra e sinistra, disoccupati e contestatori del matrimonio gay. Tutti gli oppositori di Francois Hollande si erano dati appuntamento il 28 aprile davanti al Museo delle Belle arti di Rouen per manifestare contro le politiche del governo socialista. Qui il presidente francese doveva inaugurare una mostra sull’impressionismo accompagnato da tre ministri del suo governo. Due giorni fa, però, Hollande ha disdetto la visita.

EVITARE LA CONTESTAZIONE. I giornali francesi hanno avanzato due ipotesi per l’annullamento della visita. La prima è politica. Per evitare le contestazioni, Hollande ha preferito soprassedere, visto che tra i manifestanti ci sarebbero stati molti disoccupati pronti a rinfacciare al presidente socialista che la disoccupazione in Francia ha toccato un nuovo record: 3 milioni e 224 mila francesi sono in cerca di lavoro, secondo i dati diffusi ieri da Pôle emploi.

SFONDO RELIGIOSO. La seconda ipotesi è di carattere decisamente diverso. In vista della visita del presidente, una delegazione governativa ha fatto un sopralluogo al museo per controllare dove Hollande avrebbe dovuto tenere il suo discorso. Poiché il “pulpito” era stato posto proprio davanti a una enorme tela a sfondo religioso, cristiano per la precisione, la delegazione ha chiesto agli organizzatori di spostarla. Compito impossibile, viste le dimensioni del dipinto. È stato chiesto allora che venisse ricoperta con una gigantesca tela blu.

HOLLANDE E I CRISTIANI. Secondo alcuni giornali, Hollande avrebbe annullato la visita proprio per non parlare con un dipinto cristiano alle spalle. Ipotesi tutt’altro che confermata ma che non rappresenterebbe una novità, visti i trascorsi non proprio felici del presidente socialista nel suo rapporto con la religione cristiana.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

9 Commenti

  1. viccrep says:

    Hollande è un arrogante e sufficientemente incapace speriamo che i francesi lo mandino a casa in fretta

  2. Franceschiello says:

    Chissenefrega dei 3 milioni e passa di disoccupati, la priorità assoluta è regalare bambini agli omosessuali.

  3. giuliano says:

    c’è un posto in cui Hollande sarà certamente bene accolto, a casa della signorina ErikaT che gli chiederà soluzioni per il suo caso

  4. Paolo D. says:

    Massone e sionista come del resto tutto il think tank di sinistra assieme alla destra sarkozyniana.

    egalitè fraternitè e libertè di abbattere i valori cristiani..

  5. marzio says:

    Holland è solo un’ipocrita!

  6. Luke says:

    Più folle ed estremista di Zapatero.
    Si dovrebbe solo vergognare.

    • Francy says:

      E poi parlano di libertà religiosa in Tibet queste serpi…… il popolo credente è più intelligente di questi politicanti buffoni

      • Nemo says:

        stai attento a non offendere il Dalai Lama capo della religione buddista. non lo sai che l’occidente difende tutte le religioni tranne la religione cristiana?!?! capito!!? Gesu per il mondo progressista vale di meno. tienilo a mente. non lo dimenticare ehh!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Una Chevrolet così potente non la si era mai vista. Del resto, mai una Corvette di serie si era spinta tanto in là. La nuova ZR1 promette di scrivere un inedito capitolo della storia della Casa americana. Attesa sul mercato dalla primavera del 2018, la sportiva a stelle e strisce vede il V8 6.2 sovralimentato […]

L'articolo Chevrolet Corvette ZR1 2018: lo show dei record proviene da RED Live.

Il Ciclocross moderno ha poco a che vedere con ciò a cui eravamo abituati: percorsi più tecnici e veloci hanno portato a un cambiamento nelle attitudini dei biker, che devono essere assecondate da biciclette altrettanto evolute. Canyon ha progettato la nuova Inflite CF SLX con in mente proprio queste rinnovate esigenze e l’ha dotata di […]

L'articolo Canyon Inflite CF SLX proviene da RED Live.

Anche se ottima ventilazione, aerazione, visiera amovibile e comfort sono aspetti molto importanti in un casco da bici, la differenza reale la fa la capacità di proteggere… Bontrager ha scelto di affidare la nostra sicurezza alle mani, o meglio, alla tecnologia di MIPS, dotando il nuovo Quantum del MIPS Brain Protection System, che a oggi rappresenta […]

L'articolo Bontrager Quantum MIPS, nuova sicurezza proviene da RED Live.

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download