Google+

Guns N’ Roses, c’eravamo tanto odiati (e continuiamo a farlo)

giugno 6, 2012 Elisabetta Longo

Le dinamiche sociali di un gruppo musicale sono spesso incomprensibili. Il cantante e il primo chitarrista saranno sempre in lotta per conquistare il titolo di trascinatore di folle sotto il palco, anche a costo di apparire ridicoli. È il caso di Axl Rose e Slash, i pilastri portanti dei Guns N’ Roses che furono. Il gruppo […]

Le dinamiche sociali di un gruppo musicale sono spesso incomprensibili. Il cantante e il primo chitarrista saranno sempre in lotta per conquistare il titolo di trascinatore di folle sotto il palco, anche a costo di apparire ridicoli. È il caso di Axl Rose e Slash, i pilastri portanti dei Guns N’ Roses che furono. Il gruppo storico del rock anni Novanta americano si è sciolto proprio per le liti tra i due, che continuano ancora oggi e che rendono impossibile qualsiasi ipotesi di reunion. L’uscita dell’album Chinese Democracy, nel 2008, dopo “soli” dieci anni di gestazione, aveva fatto ben sperare, ma tutto è svanito nel nulla. Axl ha infatti deciso di tenere il nome della gruppo e andare in tour con un’altra formazione, senza timore di mostrarsi fuori forma. Slash invece, sicuro della sua chitarra, fa concerti da tutto esaurito e non ci pensa nemmeno a rimpiangere i Guns.

Il settimanale inglese Nme ha raccontato un curioso episodio accaduto lo scorso 31 maggio durante un concerto dei Guns. Qualche ragazzo non indossava la maglietta,ma soltanto una giacca. Come mai? Ecco la risposta della security: «Ci è stato dato l’ordine di non permettere a nessuno di entrare nell’O2 Arena con la maglietta di Slash addosso». Altro che libertà religiosa. Del resto Axl non è nuovo a questi dettami e anche nel 2010 aveva dato istruzioni in merito. Cari fan italiani, adesso sapete cosa non indossare al prossimo concerto italiano dei Guns, il prossimo 22 giugno a Milano.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download