Google+

Francia, rapporto sulla formazione repubblicana degli imam: «È impossibile»

marzo 18, 2017 Redazione

Secondo gli studiosi, lo Stato è laico e non può mettere becco nei contenuti teologici delle religioni. Inoltre, ogni sforzo è vanificato dal fatto che gli imam non sanno il francese. Quindi? «Diffondere l’arabo»

belgio-francia-islam-ansa

Il governo socialista di François Hollande continua a inseguire il sogno di un islam repubblicano ma per realizzarlo ha necessariamente bisogno di passare dalla formazione degli imam. Peccato che l’ultimo rapporto sul tema, il settimo in 30 anni, abbia stabilito l’impossibilità per la Francia di formare gli imam.

NESSUN CONTROLLO. Giovedì l’islamologo Rachid Benzine e i professori universitari Catherine Mayeur-Jaouen e Mathilde Philip-Gay, gli autori del rapporto, hanno consegnato la loro analisi ai ministri dell’Interno e dell’Educazione nazionale francesi, Bruno Le Roux e Najat Vallaud-Belkacem. Il risultato, però, non è dei più incoraggianti. Innanzitutto si constata che i circa 1800 imam presenti sul suolo francese sfuggono a qualsiasi controllo. Inoltre si nota che la formazione universitaria in islamologia, che ha lo scopo di deradicalizzare i religiosi più estremi, viene apertamente criticata dagli imam che partecipano ai corsi e che «contestano la lettura universitaria del Corano», scrive il Figaro.

LO STATO È LAICO. Il rapporto di 72 pagine sconsiglia alla Francia di formare direttamente gli imam con l’apertura di «una facoltà di teologia islamica pubblica» o la consegna di «diplomi nazionali» perché, nel nome della laicità, non spetta allo Stato dire agli imam che cosa insegnare ai fedeli. «Non fa parte della vocazione dello Stato controllare gli istituti di formazione teologica».
Cosa si può fare dunque? Gli autori giudicano positiva l’iniziativa che ha visto la creazione di diplomi universitari su «fatto religioso e laicità». Peccato che questi siano poco frequentati dagli imam, perché questi spesso comprendono poco o male il francese. Ecco perché bisognerebbe prima «insegnare il francese» ai religiosi islamici.

INSEGNARE L’ARABO AI FRANCESI. Davanti a tali e tante difficoltà, il rapporto finisce per consigliare allo Stato di chiedere ai «responsabili del culto musulmano di determinare un contenuto comune degli insegnamenti religiosi per creare una certificazione interna al mondo musulmano». Ma si sa che le diverse correnti e scuole coraniche musulmane non potranno mai fare niente del genere. Infine, ultima indicazione, per favorire l’integrazione si suggerisce di diffondere l’insegnamento della lingua araba. Come a dire: se la montagna non va da Maometto, Maometto va alla montagna.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
Sulle tracce di Cristo - Viaggio in Terrasanta con don Luigi Giussani

Tempi Motori – a cura di Red Live

LIVE Una delle 600 Supersport più amate di sempre si rinnova, dimostrando che Yamaha crede ancora in una categoria che altri hanno dato già per spacciata. Troppo severe le norme anti inquinamento per i frullini da 600 cc che a furia di smagrire le carburazioni sono diventati anoressici di coppia e poco godibili su strada, […]

L'articolo Prova Yamaha R6 2017 proviene da RED Live.

La primavera è per definizione la stagione più di altre foriera di novità. E le novità fioriscono anche in KTM. Dopo il lancio del tour internazionale Track ‘N Test, che farà tappa anche a Misano dal 7 al 9 aprile, ecco difatti profilarsi un’altra iniziativa. Partiamo dalla sigla C.O.R.E., ossia Complete Off Road Education e che […]

L'articolo KTM Adventure Hard C.O.R.E. proviene da RED Live.

È un’evoluzione e non una rivoluzione, questo si capisce anche da nome. Quel “Max” aggiunto si traduce in migliorie a un prodotto, Dunlop SportSmart 2, che ottenuto un buon successo sul mercato ma che meritava un upgrade per rimanere al passo con i tempi. Operazione necessaria perché l’andamento del mercato delle moto parla molto chiaro: […]

L'articolo Prova Dunlop SportSmart 2 Max proviene da RED Live.

Quando un’azienda si permette di dire che la sua forza risiede nell’inventare quello che non esiste ancora e riconsiderare e ridefinire quello che esiste già, i casi sono due: o se la tira o fa molto sul serio e, oggi che la specializzazione nel mondo della MTB è massima, quando un brand mette in campo […]

L'articolo Le nuove gomme Michelin per XC e All Mountain proviene da RED Live.

“Quelle foto lì le facevo alla Bellucci”. Così, spuntando dal nulla, si è rivolto a noi uno strano personaggio sulla settantina, capello mosso bianco e lungo, stile Maurizio Vandelli, nell’incantevole borgo di San Leo, mentre lo staff di RED riprendeva le nostre imponenti americane nel bel mezzo della piazza principale. Non siamo nemmeno riusciti a […]

L'articolo Harley-Davidson, in viaggio lungo la Linea Gotica proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana