Google+

Francia. Gli insegnanti scrivono al nuovo ministro dell’Educazione: «Basta ideologia di genere nelle scuole»

aprile 9, 2014 Les Enseignants pour l'Enfance

Pubblichiamo una traduzione della lettera inviata da Les Enseignants pour l’Enfance al nuovo ministro Hamon, che sostituisce Peillon: «Ritiri il programma ABCD dell’uguaglianza e lasci l’educazione dei bambini ai genitori»

francia-scuola-genereRiceviamo e pubblichiamo una nostra traduzione della lettera che Les Enseignants pour l’Enfance, organizzazione di professori che si batte in Francia contro «l’introduzione subdola» a scuola dell’ideologia di genere, hanno inviato al nuovo ministro dell’Educazione nazionale Benoit Hamon. Hamon è stato appena nominato e sostituisce Vincent Peillon, che si era dato come obiettivo quello di «cambiare le mentalità dei giovani».

Venendo a conoscenza della sua recente nomina, ci permettiamo di scriverle per metterla a parte dell’inquietudine che condividono molti nostri colleghi. Come lei senza dubbio sa, il passaggio a via de Grenelle del suo predecessore ha lasciato ferite profonde. Animato dal progetto di voler «cambiare le mentalità», come ha scritto il 4 gennaio 2013 in una lettera indirizzata alle rettrici e ai rettori, la sua azione è stata un susseguirsi di passi falsi e violenze.

Le menzogne, le ritrattazioni e le falsificazioni compiute si spiegano con la volontà manifestata di inculcare ai giovani i rudimenti dell’ideologia di genere. In quanto mera ipotesi scientifica, questa dottrina non può trovare spazio nella scuola della Repubblica, la cui prima missione resta la trasmissione della conoscenza.

Le-Gender-a-l-ecole-une-victoire-en-trompe-l-aeil_largeAncora peggio, cercando di entrare fin dentro la coscienza dei ragazzi, l’impresa del signor Peillon ha avuto l’effetto di risvegliare nei genitori un forte sospetto verso l’autorità scolastica. Infatti, per la prima volta nella storia della nostra istituzione migliaia di genitori hanno ritirato da scuola i loro figli. Questo gesto, spontaneo e significativo, ha mostrato il divorzio che si è instillato al cuore della nostra Repubblica e che separa ormai lo Stato dalle famiglie.

Per tutte queste ragioni e con spirito di riappacificazione, noi le domandiamo a nome della nostra associazione e di tutti i genitori che ci sostengono di ritirare [il programma] ABCD dell’uguaglianza dal programma scolastico. Spinti da uno stesso desiderio di unità, noi chiediamo anche che venga sospesa la diffusione del film “Tomboy” agli alunni delle elementari.
Fuori posto, oltre che inutili, queste iniziative non riguardano la prima missione della scuola, interferiscono nell’educazione che i genitori vogliono donare ai loro figli e non possono che gettare discredito sulla nostra professione.

Sperando che queste richieste trovino ascolto, restando a sua totale disposizione per qualunque chiarimento aggiuntivo, noi la preghiamo di accettare, signor ministro dell’Educazione nazionale, l’espressione del nostro rispetto.

Les Enseignants pour l’Enfance

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.