Google+

Cuccia, coccodrilli e squali

maggio 19, 1999 Da Rold Gianluigi

Bokassa

Sembra che Enrico Cuccia, presidente onorario di Mediobanca, stia raccogliendo la collezione dei giornali dell’ultimo mese e mezzo. Sebbene si avvii verso i 92 anni, il banchiere per antonomasia non ha alcuna intenzione di lasciare la sua “valle di lacrime” e quindi, in previsione di futuri assetti di potere, sta tagliando e incollando “ritagli di necrologi” che gli hanno fatto alcuni noti columnisti italiani. Il “grande vecchio” appare abbastanza sorpreso da alcune novità di schieramento. In effetti il “coccodrillo” gli è stato anticipato anche da vecchi amici come Indro Montanelli, forse inconsapevolmente. Ovviamente il “coccodrillone” è uscito, a più riprese, sulle pagine di Repubblica. Tutti hanno portato “fiori e opere di bene”. Ma sembra che Cuccia, al contrario di quanto si pensi scrupolosissimo lettore di quotidiani, abbia notato che c’è un filo rosso che lega, trasversalmente, diversi e importanti quotidiani italiani, sia della maggioranza che della cosiddetta opposizione. Narrano cronache antichissime, che Cuccia abbia aspirato a fare il cronista, in gioventù, al “Messaggero” di Roma. Ma comprese subito due cose: l’inutilità della stampa in Italia e la possibilità di diventare “vago” come i giornalisti italiani. Tanto è vero che, alcuni anni fa, quando gli fecero un altro prematuro necrologio, disse a Vincenzo Maranghi guardando sul giornale che da circa un secolo controlla: “Ma riusciamo a gestirli, almeno, questi benedetti necrologi? Sono l’unica cosa importante”. In questi giorni, a Maranghi non ha più posto neppure l’ironica domanda: vede la linea del suo giornale di riferimento e sa valutare le intelligenze che vi lavorano. Certamente per la partita che sta giocando, il fondatore di Mediobanca ha subito compreso che esiste un “network Fiat” che non gli era mai stato sconosciuto, ma che mai aveva toccato con mano con tanta precisione. Però, come ripetiamo, il “grande vecchio” non dà tanto peso ai giornalisti e nemmeno ai giornali. Piuttosto guarda all’operato “molto vago” di certi editori. D’accordo sul “network Fiat”, d’accordo sulla lucidità di Montanelli, ma che persino gli ultimi arrivati nella cordata del “ragionier Colaninno” si mettano a tifare per Bernabé e preghino anticipatamente per lui, questo, Enrico Cuccia lo sopporta poco. Si dice che abbia fatto sapere in giro: “Non c’è bisogno che i direttori siano intelligenti. Ma perlomeno che sappiano, in alcune ore del giorno, quale è la mano destra e quale è la mano sinistra”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

Tucano Urbano gioca d’anticipo su EICMA e presenta ora la collezione autunno/inverno 2017/2018. Per chi viaggia in moto 365 giorni all’anno.

L'articolo Tucano Urbano collezione autunno/inverno 2017/2018 proviene da RED Live.

Il prezzo d’attacco è prossimo a 10.000 euro, ma non per questo sono una scelta povera. Ecco una guida alle utilitarie più economiche, performanti e meglio accessoriate.

L'articolo Le migliori auto a 10.000 euro proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana