Google+

Cubetti al gusto pizza per gli astronauti. La Nasa pensa al sintetizzatore di cibo di Star Trek

maggio 23, 2013 Elisabetta Longo

L’agenzia spaziale americana studia una stampante 3D per produrre cubetti aromatizzati per i suoi astronauti

Come nei vecchi film di fantascienza, che immaginavano un futuro gastronomico fatto di asettici cubetti al posto degli alimenti tradizionali. Quest’idea futuristica potrebbe diventare realtà grazie a un nuovo progetto della Nasa che sta concentrando i suoi studi sulla realizzazione di un “sintetizzatore di cibo universale”. Simile per esempio al replicatore di cibi in Star Trek.

STAMPANTE. La divisione Studio System & Materials Research Corporation dell’agenzia spaziale americana ha lavorato negli ultimi sei mesi a un progetto da 125 mila dollari per sviluppare una sorta di stampante 3d per cibi. La Nasa sta investendo perché vuole rendere più facile il trasporto di sostanze nutritive solide nello spazio, per i suoi astronauti. Senza però privarli dei sapori che questi sono abituati a consumare sulla Terra. Ecco perciò i cubetti al gusto pizza, i cubetti all’insalata e quelli aromatizzati all’hamburger. Il capo di questa divisione ritiene addirittura che un giorno l’invenzione risolverà il problema della fame nel mondo. Anche perché la macchina produce cubetti perfettamente bilanciati dal punto di vista delle proteine, dei grassi e dei carboidrati.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

Dal 2019 la Dorna organizzerà la Moto-e World Cup, primo Campionato mondiale con mezzi ad alimentazione elettrica. Le moto saranno le italianissime Energica

L'articolo Moto-e World Cup il mondiale è elettrico proviene da RED Live.

3.500 km dalla Finlandia all’Italia accompagnati da una costante tormenta di neve insegnano qualche trucco su come affrontare il bianco manto invernale. La tecnologia moderna applicata alle auto aumenta la sicurezza ma la differenza la fa sempre chi guida.

L'articolo Guida sulla neve – Consigli per guidare in sicurezza proviene da RED Live.

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download