Google+

Cristiada. «Perché ho deciso di produrre il film? Spero che la gente impari a battersi come i cristeros»

ottobre 12, 2014 Leone Grotti

In occasione della prima italiana di Cristiada (da vedere al cinema con Tempi), parla il produttore: «Nessuno sa delle persecuzioni anti-cattoliche nel mio Messico»

IMG_0062_ret.tif

Il 15 ottobre alle ore 20,30 presso l’Uci Cinemas Bicocca di Milano ci sarà la “prima” italiana di “Cristiada” (qui trovate tutte le informazioni sulla serata). Il settimanale Tempi in edicola dedica la copertina all’evento con una intervista esclusiva al famoso attore hollywoodiano Andy Garcia, il protagonista del film (nei panni del generale Enrique Gorostieta), e una al produttore, Pablo José Barroso. 

tempi-cristiada«Chi sei tu se non ti batti per ciò in cui credi?». È questo il messaggio che un anziano sacerdote, prima di essere fucilato dai soldati del governo Calles, ha lasciato al giovane José, che a 14 anni ha dato la vita per Cristo come tanti altri cristeros durante le persecuzioni anti cattoliche degli anni Trenta in Messico.

Ma questo è anche il messaggio che il produttore di Cristiada, Pablo José Barroso, vorrebbe che i suoi spettatori trattenessero dalla visione del film: «Io spero che la gente esca dalle sale con la percezione di aver visto un ottimo film – dichiara a Tempi – ma anche con la consapevolezza che bisogna combattere per ciò in cui si crede».

Imprenditore edile messicano, Barroso produce film dal 2005. Alla fine del 2008 ha iniziato a lavorare a Cristiada: «Io sono stato cresciuto come cattolico ma non sapevo niente di questo periodo della storia del mio paese, al pari del 70 per cento dei messicani. Quando sono venuto a conoscenza della vita di questi eroi, che hanno cambiato totalmente la storia del Messico e di questo continente, ho pensato che dovevo raccontarla con le migliori tecnologie a disposizione».

Uscito in Messico nel 2012, il film è stato un successo: «Non so quanta gente dopo averlo visto mi ha detto: “Ho letto molti libri sulla storia del Messico e non ne sapevo niente. È davvero incredibile”».

IMG_6236-1.CR2Eppure Barroso ha dovuto faticare per distribuire il film, che in America («e non solo») è stato soggetto a una vera e propria «censura»: «Abbiamo lavorato duramente con i migliori storici ed esperti per avere la sceneggiatura il più fedele possibile a quanto avvenuto. Sfortunatamente questa è una pellicola che la distribuzione non vuole che la gente veda, anche se ha tutte le carte in regola: ottimi attori, come Eva Longoria e Andy Garcia; eccellenti professionisti, come Dean Wright, che ha lavorato a Titanic e al Signore degli anelli. Nonostante questo, non ci hanno permesso di distribuirlo negli usuali tempi commerciali».

Il film ha molto da insegnare anche oggi: «L’uomo ha la memoria corta e si dimentica di quanto successo in passato. Oggi la fede è di nuovo in pericolo e non solo in Iraq. Anche negli Stati Uniti si cerca di imporre un pensiero unico dicendo alla gente cosa pensare e ciò in cui credere. Penso al valore della vita. Io spero che la gente impari a battersi come i cristeros, che hanno difeso la loro fede al grido di “Viva Cristo re”. Solo così quanto successo in Messico non si ripeterà più».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Non è la prima volta che BMW utilizza la dicitura Rallye per la sua GS: accadde già nel 2013, quando fu una vistosa versione Rallye con telaio rosso e colori Motorsport a celebrare l’uscita di scena del motore ad aria. Ora la dicitura torna in auge sulla BMW R 1200 GS Rallye, che per la […]

L'articolo Prova BMW R 1200 GS Rallye 2017 proviene da RED Live.

COSA: BIKE FESTIVAL GARDA TRENTINO, quest’anno dura un giorno in più  DOVE E QUANDO: Riva del Garda, Trento, 28-30 aprire e 1° maggio Tra le più importanti rassegne outdoor del comparto ruote grasse il Bike Festival Garda Trentino quest’anno aggiunge un giorno in più al suo (sempre) ricco programma di iniziative. Eventi speciali, escursioni, gare, test, un […]

L'articolo RED Weekend 28-30 aprile e 1° maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

A volte ritornano. Oltretutto quando meno te lo aspetti. Dopo dodici anni di assenza dal panorama europeo, lo storico marchio inglese MG annuncia il rientro nel Vecchio Continente. Un’operazione che avrà inizio nel 2019 e che vedrà protagonista la cinese Saic, dal 2005 proprietaria del brand. Il successo con le spider negli Anni ‘60 La […]

L'articolo MG, il ritorno in Europa è in salsa cinese proviene da RED Live.

Il marchio Seat ha la sportività incisa in modo indelebile nel proprio DNA. Un’inclinazione caratteriale impossibile da nascondere persino quando a Martorell hanno a che fare con una SUV. Ecco allora che la Ateca, la prima sport utility della storia della Casa spagnola, beneficia della versione FR (Formula Racing), sinora riservata alle “cugine” Ibiza e […]

L'articolo Seat Ateca FR: il SUV ha un’anima sportiva proviene da RED Live.

Prenderà il via dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sabato 29 e domenica 30 aprile il Campionato monomarca MINI Challenge 2017, organizzato con il supporto di ACI Sport. Le sei tappe previste, da aprile a ottobre, si correranno sui più celebri circuiti italici e, chi non potrà partecipare o assistere, potrà godersi la visione in streaming su Dplay, la piattaforma on […]

L'articolo MINI Challenge, al via la nuova edizione proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana