Google+

Che cosa ne sa una bambina islamica di otto anni della guerra santa?

settembre 18, 2012 Elisabetta Longo

A Sindney, in Australia, dove si sono consumate proteste contro il film “L’innocenza dei musulmani”, Ruqaya, bambina di otto anni, ha inneggiato «all’amore per il jihad».

Il canale televisivo 9news ha trasmesso il filmato di una bambina di soli otto anni che spiega ai fedeli musulmani l’importanza del jihad, la guerra santa. L’episodio è avvenuto durante una convention islamica a Sidney, in Australia, e le autorità locali stanno ora indagando su chi sia questa bambina, di nome Ruqaya, che tipo di famiglia abbia alle spalle e come mai sia stata scelta per arringare la folla.

JIHAD AL POSTO DELLE BAMBOLE. Spiega la piccola, con la stessa tranquillità con cui una bambina potrebbe spiegare perché le piacciono le bambole, che non si è mai troppo giovani per amare il jihad, interessarsi al conflitto siriano e far parte della comunità islamica Ummah. «Le rivolte siriane hanno dimostrato che la comunità Ummah è viva e lotta, e la paura in cui si viveva ha lasciato il posto all’amore per il jihad. Anche i bambini della mia età, per le strade, si uniscono alle rivolte, rischiando la vita per portare a casa cibo, acqua e medicine ai loro familiari feriti, e alcuni di questi non torneranno mai alle loro famiglie in nome dell’amore per l’islam. Nessuno è troppo giovane per farlo».

«TAGLIAMO LA TESTA A CHI INSULTA IL PROFETA». Come se non bastasse, nei giorni scorsi proprio a Sidney ci sono state delle rivolte della comunità islamica contro la diffusione del film su Maometto, che hanno portato a una ventina di arresti, tra i quali alcuni ragazzini che hanno imbrattato i poster del film con messaggi di propaganda islamica, per difendere l’onore del Profeta. Un altro bambino, con a fianco la madre, ha esposto un cartello con la scritta: «Tagliamo la testa a tutti quelli che insultano il Profeta».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Mappo says:

    Fra il tredicenne del Palasharp e questi minijihadisti si potrebbe pensare di riaprire gli arruolamenti alla Hitlerjugend, del resto i mussulmani hanno sempre avuto un certo debole per il caporale boemo.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.