Google+

Buffon è sempre più super. Prima lo volevano premier, ora diventa pure filosofo

giugno 19, 2012 Redazione

Il numero 1 azzurro ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una lunga riflessione sulla partita di ieri contro l’Irlanda.

Dopo la vittoria contro l’Irlanda, Gianluigi Buffon ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una lunga riflessione sulla partita di ieri. Eccola:

Il giorno dopo è sempre particolare, nell’anima provi un orgoglio e una gioia indescrivibile, l’adrenalina e la giostra d’emozioni vissute cominciano a scemare e quasi quasi ti accompagna un senso di vuoto, quel sentimento che ti fa chiedere: «beh… e ora che succede??… è tutto qui??? possibile che quella rabbia, quel furore agonistico siano già assopiti???» 
In realtà in parte è così, capita sempre, capita ogni benedetta o maledetta volta. Il bello dello sport, il bello della vita è proprio quello, assaporare il momento e le situazioni che si affrontano in battaglia.
Il dopo è sempre un po’ deludente, lo dico sempre «viaggiare è più bello che arrivare, battersi è più bello che vincere» perché mentre viaggi o ti batti provi emozioni e sensazioni uniche per la quale vale la pena di vivere, nutri aspettative da quello che stai facendo, che pensi non possano avere eguali; dopo che sei arrivato o hai vinto provi una leggera malinconia e senso di vuoto, perché credi di non aver fatto nulla di speciale, hai fatto solo il tuo lavoro, quello per cui sei pagato, niente di più… allora per capire realmente che a qualcosa è servito guardi negli occhi qualche tuo compagno d’avventura e scorgi la sua gioia, senti per telefono le persone care, vai per strada e trovi un tifoso-emigrato che ti ringrazia perché gli hai permesso di non essere deriso dal collega tedesco, spagnolo, greco, ceco, croato ecc… È proprio grazie a queste persone, è proprio grazie a voi che a casa soffrite e trepidate con e per noi, che capisci che in fondo ciò che hai fatto non è stato vano… anche solo per un giorno, anche solo per un momento hai permesso ad un italiano di riscattarsi, di sentirsi orgoglioso.
Anche se la mia Italia rimarrà sempre un’Italia ideale, forse una che non è mai esistita, guai a scalfire, ferire e vituperare il senso patriottico e il senso di appartenenza, quando sventola il tricolore per me è sempre un’emozione e sarà sempre così… Giochino i calciatori, giochino i cestisti, giochino i tennisti, gareggino gli atleti di ogni disciplina, per me non cambia nulla, il mio auspicio è quelli di vederli trionfare… senza invidia, senza remore, senza titubanze.
Loro rappresentano la mia Italia e quindi rappresentano me!
In ultimo una nota di merito ai tifosi e al popolo irlandese… da applausi, commoventi, gente fiera, gente felice, gente che accetta sconfitta e vittoria nella medesima maniera, gente che ha dimostrato di non aver complessi e di vivere serenamente lo sport e i propri limiti, gente dalla quale prendere esempio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Mimo says:

    Gigi dovrebbe essere il prossimo presidente della Repubblica, altro che balle.
    Alla faccia di quel giornale roseabondo, misto di pettegolezzi, intimidazioni, notizie inventate e bollettini delle procure, che sembra la realizzazione di un sogno di ubricaco: Alfonso Signorini a capo della Stasi.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download