Google+

Un tweet di Roberto Bolle contro i barboni di Napoli scatena un putiferio. Ma @sticazzi?

febbraio 6, 2012 Redazione

VISTO CHE FA CALDINO. Non crede ci sia ancora molto da fare? «Certamente, per questo dico: fermiamo le polemiche e pensiamo a rimboccarci le maniche».
Anna Maria Cancellieri, ministro dell’Interno, intervistata da Fiorenza Sarzanini sull’emergenza gelo, Corriere della Sera

CIAO. Secondo un sondaggio pubblicato ieri dal giornale Bild am Sonntag, la maggioranza dei cittadini tedeschi – il 53 per cento – ritiene che la zona euro starebbe meglio se la Grecia la abbandonasse.
Luigi Offeddu, Corriere della Sera

O PERLOMENO NELLE NOSTRE REDAZIONI. Come nella Gran Bretagna degli anni Ottanta, il concetto di sacrificio necessario si è installato nelle nostre case.
Massimo Nava, Corriere della Sera

MA LA CAMUSSO È UNA MADRE. Ogni padre di famiglia è disposto al sacrificio per il futuro dei figli.
Massimo Nava, Corriere della Sera

L’ITALIA SAREBBE FALLITA DA MO’. È importante tenere d’occhio lo spread. Ma dovrebbe esistere anche uno spread della felicità. O almeno della speranza.
Massimo Nava, Corriere della Sera

LE ALTRE SI ANNOIANO A MORTE. Oltre 2,7 milioni di persone, in Italia, sono prive di un «posto fisso».
Corriere della Sera

MA DOVE SIAMO, A TORINO? Il degrado dei rapporti umani si tocca con mano, come altrove, ma qui (a Bologna, ndr) è più doloroso vedere il motociclista puntare il pedone passato col rosso, notare lo sguardo avido del bottegaio in attesa dietro l’insegna «compro oro».
Aldo Cazzullo inviato a Bologna, Corriere della Sera

E TUTTI QUEI BEGLI INCENTIVI. Internet sarà l’equivalente di quello che negli anni ’50 era l’automobile. (…) Assieme all’auto sono arrivate la fabbrica, l’autostrada, il nuovo commercio.
Francesco Profumo, ministro dell’Istruzione, intervistato da Riccardo Luna, la Repubblica

IL RITORNO DELLE MEZZE STAGIONI. Parlare con Hamas? «Inevitabilmente. Non perché io abbia una particolare simpatia, ma perché non parlarci non mi pare la scelta più brillante. (…) C’è un indebolimento delle dirigenze moderate, anche fra i palestinesi prima o poi arriverà la primavera araba».
Massimo D’Alema intervistato da Francesco Battistini, Corriere della Sera

OCCUPY SAN CARLO. I senzatetto che s’accampano e dormono sotto i portici del #teatrosancarlo, gioiello di Napoli, sono un emblema del degrado di questa città.
Il tweet di Roberto Bolle che è diventato un caso, Corriere della Sera

INDIGNADOS SBADATOS. Magari l’autore non se ne è nemmeno reso conto, ma quei tweet esprimevano indignazione per la presunta sacralità violata del teatro, ma ignoravano completamente la condizione delle persone che non hanno una casa.
Fulvio Bufi, Corriere della Sera

TROPPO TARDI. Bolle ha cancellato i suoi tweet sui senzatetto. Ma la rete va veloce, e prima che lui intervenisse già lo avevano bombardato. (…) Gli scrive pure il sindaco De Magistris, ma senza polemiche, solo per spiegargli gli interventi del Comune in favore dei senzatetto.
Fulvio Bufi, Corriere della Sera

@STICAZZI? Il punto è se ha senso o meno usare Twitter in questa maniera, per commentare a caldo lo scibile umano o per raccontare cose riservate (il top lo raggiunse nel 2010 il governatore della Puglia, @NichiVendola, uno dei politici più aperti alla tecnologia, che in un tweet riesumato ieri da un falso Vendola, scrisse: «Mi manca un figlio, ma è un argomento intimo». (Appunto).
Massimo Sideri, Corriere della Sera

PER QUESTO CI SONO GIÀ I GIORNALI. Nonostante tutto il messaggio non cambia: c’era bisogno di Twitter per riempirlo con commenti su tutto ciò che ci capita?
Massimo Sideri, Corriere della Sera

UN BELL’ARGOMENTO PER TWITTER. Mi sembra che ad un governo come quello oggi guidato da Mario Monti, nato per cercar di ridare decenza e quel tanto o poco possibile di sicurezza a un Paese che stava perdendo la bussola, possa adattarsi un libro come David Copperfield.
Claudio Magris, Corriere della Sera

IL LIBRO PERFETTO PER REPUBBLICA. Le memorie di Mimi Alford, già stagista nell’ufficio stampa di Jfk, annunciate da due anni e ora uscite, raccontano di una lunga e inedita relazione, con momenti di tenerezza, lacrime, seduzione alternati a quadretti da pornografia per guardoni solitari.
Vittorio Zucconi, la Repubblica

MARIO, DEVI DIRCI QUALCOSA? Ma come mai i mitici latin lover hanno sempre più bisogno di un “aiutino”?
Mario Pappagallo sul boom della cosiddetta “mentina del sesso”, Corriere della Sera

NASONE DI PAGLIA. Come Gad Lerner, che scherza con quel discolaccio di Vauro per via del «nasone». Ma scherza solo ora, perché quando un topo da Radio Padania berciò sconcezze sul «nasone» di Lerner, quest’ultimo giustamente non scherzò e querelò chi aveva associato un ebreo a un «nasone».
Pierluigi Battista sul caso della vignetta di Vauro contro Fiamma Nirenstein, Corriere della Sera

GLI MANCAVA SOLO IL NASONE. timido, democratico e femminista e imbarazzato dal denaro e dalla villa di lusso a Seattle che vedeva come il simbolo della sua ipocrisia.
Matteo Persivale descrive Kurt Cobain, Corriere della Sera

LSD. Vorrei essere gay per far imbestialire gli omofobi.
Kurt Cobain, Corriere della Sera

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana