Google+

Trump ammazza la democrazia, sfracella i diritti umani e danneggia pure la salute

febbraio 23, 2017 Redazione

La prima notizia è che il glorioso Washington Post, giornale che secondo il Fatto quotidiano è «in prima linea col New York Times nello scontro tra Trump e i media», e dunque merita tutto l’appoggio possibile da parte di questo blog, ha messo sotto la testata un nuovo motto, ovvero «Democracy Dies in Darkness», «La democrazia muore nel buio». Inutile aggiungere chi sia il destinatario di tale sacrosanto «monito», essendo ormai universalmente noto che ogni cosa che muore al giorno d’oggi è stata uccisa da Trump.

La seconda notizia è che il New York Times (altro giornale «in prima linea» etc. etc., e che dunque merita da questo blog etc. etc.) ha scoperto che Trump da presidente gioca un sacco a golf dopo essersi lamentato per mesi che Obama da presidente giocava un sacco a golf. In attesa di scoprire come riuscirà Trump a rovinare anche questo sport così nobile ed elegante (e soprattutto praticato così dannatamente bene da Obama secondo il New York Times etc. etc.), ci sentiamo di condividere la sintesi del Fatto quotidiano: «Nell’America di Trump “la democrazia muore nel buio”» «ma The Donald gioca a golf».

trump-washington-post-democrazia-fatto-quotidiano

Comunque non muore solo la democrazia americana, anche il mondo in generale «è diventato un posto più cupo, instabile, diviso e pericoloso». È la convinzione di Amnesty International, contenuta in un rapporto ripreso ieri dal Corriere della Sera. Viviamo in «un mondo martoriato senza precedenti negli ultimi 70 anni» e indovinate un po’ chi è stato a massacrarlo? Esatto. Sono stati i «leader populisti — Orbán, Erdogan, Duterte, ma anche Modi e Putin fino a Trump».

Infuriano «guerre come quella in Sud Sudan», per non citare «il bombardamento deliberato degli ospedali, ormai di routine in Siria e Yemen», eppure oggi «anche gli Stati che un tempo sostenevano di difendere i diritti umani nel mondo ora sono “troppo occupati a violarli al loro interno per pensare di chiamare gli altri a risponderne”», scrive il Corriere citando Amnesty. Pensate un po’: Trump è in carica da neanche un mese e ha già fatto sfracelli per anni.

trump-amnesty-diritti-umani-corriere

Infine una chicca da Internazionale, pagina 79, sezione cinema: «Nell’ennesimo sequel della serie Resident evil c’è un virus T che minaccia il mondo ma non ha niente a che vedere con Trump». Semmai la T sta per Tonald.

trump-virus-t-resident-evil-internazionale

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.