Google+

Tra metafisica, realismo magico e le grandi mitologie del Novecento

marzo 18, 2013 Mariapia Bruno

«Il Novecento ci ha messo molto a spuntare. L’Ottocento non poté finire che nel 1914. Il Novecento non comincia che un poco dopo la guerra» scrive il letterato Massimo Bontempelli nel 1926, all’interno della rivista 900 a cui diede vita. E in effetti quel ritorno all’ordine scaturito dalla crisi delle avanguardie storiche ha cominciato a farsi sentire durante gli anni della guerra, ma solo dopo la sua fine veniva fuori quella «solida geometria di oggetti, una nuova classicità di forme», come diceva Carlo Carrà, e si ritornava al racconto della figura umana, come Giorgio De Chirico affermava alla fine del suo scritto programmatico scrivendo «Pictor classicus sum».

Ed è proprio un salto indietro in quegli anni quello che ci propone la mostra Novecento. Arte e vita in Italia tra le due guerre che, parte presso i Musei San Domenico di Forlí fino al 16 giugno 2013, si avvale della presenza dei grandi artisti che hanno aderito alle direttive del regime per ridefinire ogni aspetto della realtà e della vita, passando dal mito classico ad una mitologia contemporanea da Severini, a Casorati, a Carrà, De Chirico, Balla, Depero, Soffici, Guttuso, Martini, e tanti altri ancora.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana